Cerca

L'intervista

SFF Atletico, Argenziano: "Lotteremo fino alla fine"

L'attaccante classe 2002 racconta le emozioni vissute nel corso della stagione con la maglia dell'SFF Atletico

22 Marzo 2019

Federico Argenziano ©GazzettaRegionale

Federico Argenziano ©GazzettaRegionale

Nel sondaggio social dell'Under 17 effeFederico Argenziano ©GazzettaRegionalettuato sulla nostra pagina Facebook, Federico Argenziano dell'SFF Atletico è stato premiato come miglior calciatore nella top 5 della 25ª giornata a fronte dei 322 voti raggiunti. L'attaccante classe 2002, dal cuore giallorosso, racconta il suo lungo iter tra le giovanili del calcio laziale per poi giungere ad elevare il suo idolo di sempre: “La mia avventura comincia tra le fila della Totti, prosegue all'Ostiamare per poi ripartire dalla base di partenza. La scorsa stagione dopo l'avventura con il Trastevere arriva la chiamata dell'SFF Atletico e ora eccomi qua". E per quanto riguarda il rapporto con lo spogliatoio e il tecnico Natalini? "Con la squadra mi trovo benissimo, mi sono integrato presto e anche con il mister c'è un solido rapporto. Il giocatore a cui mi ispiro? Francesco Totti è il mio idolo e cerco di emularlo per la sua tecnica, mi piace molto anche Mbappè per la rapidità che ha palla al piede.” In un secondo momento l'attaccante ricorda con piacere i gol segnati quest'anno sottolineando in particolare l'importanza di due reti messe a segno: "Dal punto di vista personale il gol contro il Tor Sapienza è significativo – spiega Argenziano – Era un periodo che giocavo poco e volevo dimostrare il mio valore al mister. Quando sono entrato in campo mancava appena un minuto al fischio finale però al primo pallone toccato sono riuscito a metterlo dentro e a congelare il risultato. Anche quello contro la Romulea è stato speciale – prosegue l'attaccante rossoblù – sono entrato dalla panchina segnando il gol vittoria. Una sconfitta che non ho digerito? Quella contro la Tor Tre Teste persa per 1-0. Una bella partita davvero combattuta, segnata da alcuni errori arbitrali”. Infine Argenziano commenta l'attuale situazione in campionato e gli obiettivi di fine stagione, ormai dietro l'angolo: "Ci troviamo in un girone molto equilibrato con squadre forti. Il secondo posto è una bella soddisfazione, puntavamo alle finali sin dall'inizio e ora ci troviamo proprio dove volevamo essere – conclude Argenziani – mancano una manciata di giornate alla fine del campionato e siamo pronti a lottare fino alla fine".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE