Cerca

L'INTERVISTA

Atletico 2000, dieci anni di Valerio: "Ritiro in Abruzzo e nuove sfide"

Lo storico allenatore biancorosso continua il focus sul progetto della squadra per la prossima stagione. Il 18 agosto si parte da Colledimezzo

31 Luglio 2019

Atletico 2000, dieci anni di Valerio: "Ritiro in Abruzzo e nuove sfide"

Image title

In cattedra c'è il professore che all'università dell'Atletico 2000 ha costruito momenti indimenticabili della sua incredibile e ammirata storia e l'aula magna dalla quale dispenserà l'incomparabile sapere accumulato negli anni sarà l'inizio di un nuovo corso per ragazzi 2003 tutti da scoprire. Per capire e conoscere gli angoli più imperscrutabili della storia di Gianluca Valerio, partiamo da un numero: dieci, come gli anni trascorsi dalla prima panchina nella cantera biancorossa: "Ho smesso di giocare e ho iniziato la mia avventura all'Atletico 2000. È diventato grande insieme a me: quando sono arrivato c’erano gli allievi provinciali, poi regionali, di quinto posto in quinto posto, tante finali. Dietro ai risultati c'è programmazione e gli allievi sono la mia categoria, ci siamo confermati anno dopo anno".


Programmazione e talenti: filosofia vincente Un artigiano del pallone come Valerio ha seguito squadre dallo splendido calcio che disegnano ricami e permettono a diversi giovani di arrivare concretamente nei teatri deluxe: "Cerco di dare sempre, dall'alto della mia esperienza di 600 partite in prima squadra con allenatori importanti, il massimo ai ragazzi e chiedo a loro una mentalità quasi da adulto, trasferendogli attraverso il bel gioco la voglia di fare risultato". Il singolo diventa parte miliare del sistema equipo. Una filosofia playground con fraseggi pallone a terra. E il dialogo è stato al centro degli incontri per selezionare i futuri protagonisti in casa Atletico 2000: "Abbiamo fatto un mercato molto faticoso e siamo riusciti a portare dentro ragazzi che abbiano la testa prima delle capacità tecniche, parlando con loro personalmente. Siamo contenti delle scelte e partiremo come sempre a fari spenti con una squadra quasi completamente rinnovata e ci sarà tempo per lavorare, sono fiducioso". Un gruppo che diventerà squadra in brevissimo tempo per poi presentarsi pronto al campionato: un progetto serio, diverso, elaborato e raffinato richiede pazienza, ma Valerio - che ricorda con piacere i ragazzi impegnati con Parma, Perugia e Ascoli - ha già idee chiare: "16 e 17 agosto ci vediamo in sede. Dal 18 al 24 agosto saremo a Coldimezzo in Abruzzo, la nostra seconda casa". L'Atletico 2000 parte dalla vette per affrontare nuovi limiti. Quelli che, passo da passo, si superano e l'eco di vittoria fa esultare braccia al cielo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE