Cerca

L'intervista

Trastevere, Bernardini: "Abbiamo invertito la tendenza"

Due vittorie nelle ultime due conducono i suoi ragazzi al big match con il Città di Ciampino. In bocca al lupo di pronta guarigione a Valerio Grossi

21 Febbraio 2020

Trastevere U17, Bernardini ©GazReg

Trastevere U17, Bernardini ©GazReg

Trastevere U17, Bernardini ©GazReg

Il Trastevere è al terzo posto del girone B con 40 punti, in coabitazione con Lodigiani e Tor Di Quinto. Nelle ultime due gare sono arrivate altrettante vittorie con Monterosi e Villalba. Nel prossimo turno a visitarli sarà il Città di Ciampino allenato da Di Cori. Ne abbiamo parlato con mister Bernardini. "La nostra è una squadra che ha sempre fatto la prestazione tranne in rari casi. Il nostro handicap era concretizzare le tante occasioni che creavamo, ci mancava quel quid, quella cattiveria che te lo permette. Abbiamo lasciato punti pesanti con la Lodigiani e la Tivoli, ma ora siamo stati in grado di invertire la tendenza". Sulla settimana di allenamenti e le assenze "I ragazzi lavorano benissimo e siamo al completo, eccetto Valerio Grossi che ha subito la rottura del legamento crociato. Tutta la squadra, me compreso, manda a Valerio un grande abbraccio e un in bocca al lupo per una pronta guarigione. E' un ragazzo forte e ce la farà". Sull'obiettivo da rggiungere chiarisce le priorità del Trastevere: "L'obiettivo primario è far crescere i ragazzi. La classifica va vista come un elemento motivante e non come un fattore destabilizzante. Andiamo avanti e alla fine dell'anno verranno tirate le somme. Le prime tre in classifica verrano premiate con i play off, alle altre rimarrà la soddisfazione di aver disputato una grande stagione in un girone complicatissimo". Nel prossimo turno andrà in scena il big match con il Città di Ciampino capolista, terminato 2-1 per Di Cori all'andata: "Il primo scontro fu equilibrato con folate nella seconda frazione da entrambe le parti. Prima meglio loro poi noi, peccato per il gol in contropiede nel finale. Fu una partita bellissima, avvincente, ma purtoppo con un epilogo amaro per i ragazzi." E sui loro punti di forza: "Oggi mi aspetto una squadra che vuole mantenere il primato. E' un gruppo che conosco molto bene perchè l'ho incontrato anche lo scorso anno. Sono stati allenati prima da Francolini e ora da Di Cori, due tecnici che hanno arricchito il bagaglio di una rosa solida da diverso tempo e che vanta tantissime buone inidividualità, specialmente nel reparto offensivo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE