Cerca

Provinciali

Aurelia Antica, Battaglia: "Stagione fantastica"

Ripercorriamo insieme al tecnico la grande cavalcata dei suoi ragazzi, preannunciata dallo stesso in un'intervista dello scorso divembre

01 Maggio 2020

Battaglia, Aurelia Antica

Battaglia, Aurelia Antica

Battaglia, Aurelia Antica

La stagione interrotta sul più bello, nel momento migliore della cavalcata dei suoi ragazzi. Stiamo parlando di Gianluca Battaglia e dell'Aurelia Antica, terza forza del girone E romano degli Under 17 provinciali. Una squadra speciale, ci racconta il tecnico, che stava disputando una stagione sorprendente: "Stagione che stava prendendo un'ottima strada, la squadra era in grande crescita, aiutata dallo spostamento al Tanas. Prima ci allenavamo al Centro sportivo Ciriaci sui campi da calcio a 8". Un cambiamento importante per i ragazzi: "La squadra è sbocciata, avevano finalmente spazi per lavorare, ad esempio sulla tattica difensiva. Prima subivamo le dimensioni grandi degli altri campi, dallo spostamento in poi abbiamo chiuso dentro l'area molte squadre". E, ricordando un'intervista del 12 dicembre scorso rilasciata ai nostri microfoni dal tecnico Battaglia, non possiamo che cogratularci con lui per i risultati ottenuti. La promessa che le avrebbe vinte tutte può considerarsi vinta dato che da quel 12 dicembre i suoi ragazzi hanno conquistato 25 punti su 27 disponibili con 8 vittorie e 1 pareggio. Rimorsi e bei ricordi: "Un grande rimorso è la gara con il Testaccio in cui dominammo, salvo poi perdere all'ultimo minuto con un gol in contropiede; aggiungo a questa l'1-1 con il Cerveteri in cui sprecammo 5 palle gol nel secondo tempo. Tra i bei ricordi inserisco il ribaltone Ostiantica, perdevamo 2-0 a 10 minuti dal termine e riuscimmo a ribaltarla. Direi che soddisfazioni e rimorsi si bilanciano". Una squadra unita, che nonostante il periodo di stop non ha mai smesso di comunicare: "Siamo sempre attivi su un gruppo whatsapp creato dal presidente. I ragazzi provengono da Atletico Grifone e Aurelia Antica e si sono subito uniti. Hanno imparato a giocare a calcio con pazienza e hanno la grande capacità di riportare tutto sul campo, a livello tattico e tecnico" (cita De Palma, ragazzo proveniente dal Trastevere a quota 23 gol). Quest'anno Battaglia festeggerà il suo ventesimo anno come tecnico e l'assenza del calcio, come per molti altri, si fa sentire. "Spero che questo momento passi presto per tutti, parenti e amici, e sono addolorato per coloro che se ne sono andati a causa del Covid, è un momento veramente duro". Infine un messaggio per i suoi ragazzi: "Voglio dirgli che fino ad adesso è stato un anno fantastico, gli mando un grande a braccio e sono vicino a loro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE