Cerca

L'intervista

Accademia, Pigrucci: "Tanti nuovi, stiamo lavorando"

Dopo una stagione da protagonista con i suoi 2004, il mister si prepara per vivere un'altra avventura con i suoi ragazzi: molti però sono andati in palcoscenici importanti, servirà un po' di tempo

06 Ottobre 2020

Accademia, Pigrucci: "Tanti nuovi, stiamo lavorando"

Mattia Pigrucci

L’Accademia Calcio Roma, dopo un anno trascorso sempre a lottare per la vetta della categoria, vuole “riscattarsi” per come si è conclusa la passata stagione, continuando a disegnare il calcio proposto dal mister Mattia Pigrucci che, in apertura di intervista ha dichiarato: “Sono molto dispiaciuto di come sia andata a finire l’anno scorso. Non poter concludere la stagione che i miei ragazzi hanno interpretato alla perfezione è frustrante, soprattutto perché calcisticamente parlando a mio avviso eravamo i favoriti. Quest’anno l’Accademia riparte con un nuovo modello di gioco, molti giocatori dell’anno scorso sono approdati nel mondo del professionismo e sono stati ben sostituiti dalla società però, i ragazzi nuovi stanno lavorando da poco tempo con me e quindi piano piano stiamo riprendendo le sembianze dello scorso anno”. Il mister ha continuato così: “L’obiettivo principale con la società è quello di far crescere i ragazzi senza porci mai limiti e lo stiamo facendo molto bene, allenamento dopo allenamento. Ogni settimana abbiamo un obiettivo ben preciso ovvero quello di fare bene la domenica, dando il massimo e imponendo il nostro gioco per 90 minuti”. L’Accademia è pronta a scendere in campo, così come ci conferma Pigrucci: “I mesi di stop si sono fatti sentire fin da subito. Dopo quasi due mesi di lavoro, i ragazzi, stanno per completare il percorso preposto per riportarli al 100% delle loro capacità atletiche. Non siamo ancora al massimo sotto il punto di vista tattico ma solamente il campo ci potrà aiutare a migliorare. Il fattore principale su cui contiamo è la forza e la coesione del gruppo che per noi equivale a una famiglia”. Nella prima giornata la squadra capitolina affronterà in casa il Cassino, società ben organizzata che potrebbe sicuramente dare del filo da torcere alla squadra di mister Pigrucci. “L’avversario che ci troveremo davanti è davvero ostico, lo scorso anno è stata una delle poche squadre che ci ha dato del filo da torcere e sono certo che anche in questa stagione dirà la sua. Noi puntiamo tutto sulla nostra coralità di gioco, questa prima giornata sarà un vero e proprio test per vedere a che punto siamo con la preparazione. Dai ragazzi mi aspetto un atteggiamento e un approccio alla gara da squadra importante che scende in campo con l’intenzione di vincere”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE