Cerca

l'intervista

Sansa, Palumbo: "Mi auguro che si riprenda quanto prima"

Le sensazioni del tecnico del Sansa, alla sua prima stagione in rossoblù, tra la pandemia e le aspettative di ripartenza

17 Novembre 2020

Sansa, Palumbo: "Mi auguro che si riprenda quanto prima"

Massimiliano Palumbo, tecnico del Sansa

Il Sansa aveva una grande voglia di diventare protagonista e il gruppo dell'Under 17 probabilmente aveva anche le carte in regola per farlo, ma questa pandemia ha dovuto fermare tutto. Una brutta notizia per il tecnico Massimiliano Palumbo, appena arrivato in società: "E' il mio primo anno al Sansa e ho trovato una società e un ambiente straordinario, organizzato tutto alla grande su sono super contento della scelta che ho fatto. Come sto vivendo la pandemia? Da ex calciatore e allenatore sono triste perchè ho una grande passione per questo sport però devo dire di essere felice dei miei ragazzi. Agli allenamenti infatti sono sempre presenti e lavorano con grande professionalità ed umiltà. Due fattori che nel calcio fanno la differenza". Palumbo si sofferma poi sugli allenamenti individuali: "Voglio fare davvero un plauso al nostro preparatore atletico. Il prof. è una persona che ci mette sempre l'anima per ogni cosa che fa sta. Attualmente stiamo lavorando da protocollo con le tutte le dovute precauzioni del caso. Certo dispiace non poter fare esercizi precisi che nel calcio contano tanto, ma non dobbiamo mollare". In tanti si domandano quando si riprenderà: "Il vaccino sarà importante per tutti noi - conclude il mister del Sansa - Spero davvero che questo virus sparisca il più presto possibile. Fermare per così tanto tempo uno degli sport più belli del mondo è una mazzata enorme. Mi auguro che tutte le attività ripartano quanto prima".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE