Cerca

L'intervista

Ladispoli, Brunelli: "Qui mi sento a casa, ringrazio il club"

Il tecnico dell'Under 17: "Conoscevo già l'ambiente, mi trovo in una società organizzata sotto ogni punto di vista"

04 Dicembre 2020

Alessandro Brunelli

Tecnico dell'Under 17 del Ladispoli

Un piacevole ritorno quello di Alessandro Brunelli a Ladispoli. Il tecnico dell'Under 17 ci ha raccontato com'è stato l'impatto con la realtà tirrenica: “Mi sto trovando davvero benissimo, d'altronde è un ambiente che già conoscevo. Anzi, voglio veramente ringraziare tutta la dirigenza per avermi dato modo di poter tornare a casa. L'impatto è stato molto positivo, mi trovo in una società orgnaizzata sotto tutti i punti di vista, che non ci fa mancare nulla e ci mette a nostro agio per lavorare nel migliore dei modi”. Con Brunelli ci siamo concentrati sulli allenamenti individuali: “Sono sicuramente utili per i ragazzi, per stare insieme. Credo però chce alla lunga potrebbe diventare complicato per i giocatori, specialmente sotto il punto di vista mentale. Non poter giocare nemmeno le partitelle durante l'allenamento è difficile loro. Ripeto, proprio psicologicamente. Noi stiamo provando a fare il massimo – continua Brunelli – e devo dire che la risposta dei giocatori è stata ottima. I ragazzi sono sempre tutti presenti durante le sedute e non possiamo che esserne felici”. Ora si attende la ripresa: “Speriamo prima possibile di poter tornare in campo – conferma il tecnico dell'Under 17 – Il vaccino probabilmente diventerà decisivo non solo per il settore sportivo ma anche e soprattutto per vivere di nuovo una vita normale”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni