Cerca

L'Intervista

Città di Anagni, Romolo: "Vittoria all'esordio che ci dà tanta fiducia"

Il tecnico biancorosso parla del successo casalingo sul Lirinia, del prossimo impegno in casa della Tor Tre Teste e della corsa salvezza

06 Ottobre 2021

Marco Romolo, tecnico del Città di Anagni (Foto ©Città di Anagni)

Marco Romolo, tecnico del Città di Anagni (Foto ©Città di Anagni)

Esordio vittorioso per il Città di Anagni che, nel weekend appena trascorso, ha superato 4-3 tra le mura amiche il Lirinia. Questa l'analisi del match da parte del tecnico Marco Romolo: "Una vittoria molto importante per iniziare con il piede giusto il campionato, in una categoria come questa difficile da affrontare. Abbiamo giocato davvero bene per un'ora portandoci sul 4-0, poi ci siamo rilassati un pò troppo, loro hanno trovato il primo gol su un calcio di rigore abbastanza dubbio e sono riusciti a portarsi ad una sola lunghezza di distanza. Comunque alla fine siamo riusciti a portare a casa i tre punti, era fondamentale cominciare così". Questa settimana invece, i biancorossi saranno attesi da un impegno dal coefficiente di difficoltà molto elevato, ovvero la trasferta sul campo della corazzata Tor Tre Teste: "Abbiamo iniziato già ieri a prepararci per questa trasferta romana sul campo della Tor Tre Teste. Sappiamo che nel nostro girone ci sono 5-6 squadre molto attrezzate e che possono puntare alla vittoria finale, tra queste ci sono proprio i rossoblù, noi stiamo lavorando al 100% e metteremo tutto in campo per provare a raccogliere punti. I ragazzi sono motivati, la vittoria all'esordio di domenica ha dato loro tanta fiducia". In conclusione, Romolo si esprime sul regolamento che per quest'anno prevede tre retrocessioni, una diretta e due che usciranno dai play out: "Secondo me in un girone così corto, da 14 squadre, forse sono un pò troppe tre retrocessioni. Devo essere sincero, una volta vista la composizione dei gironi ed il numero di compagini per ognuno di loro, pensavo che le retrocesse potessero essere solo due. Tra l'altro abbiamo avuto la sfortuna di capitare in un girone di ferro, con tantissime squadre molto forti, dunque sarà complicato restare fuori dalla zona play out ma noi daremo il massimo per mantenere la categoria". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE