Cerca

Dopo gara

Savio, Bolic: "Non mi è piaciuto l'atteggiamento iniziale, dobbiamo maturare"

Il commento a caldo del tecnico dei blues dopo il successo casalingo di misura sul Circolo Canottieri Roma

08 Novembre 2021

Alessandro Bolic, tecnico del Savio (Foto ©Torrisi)

Alessandro Bolic, tecnico del Savio (Foto ©Torrisi)

Non ci sta Alessandro Bolic ad accettare prestazioni come quella di ieri contro il Circolo Canottieri Roma. Il suo Savio gioca con sufficienza, approssimazione, lasciandosi sopraffare dall’orgoglio e dal carisma della squadra avversaria. Le defezioni di quest’ultima e un pizzico di fortuna, hanno comunque consentito all’Under 17 blues di mettere in cassa i tre punti utili alla vetta, nulla però, che possa riempire d’orgoglio il proprio allenatore. "Avrei preferito subìre una sconfitta - le parole del tecnico a fine gara - probabilmente sarebbe stata utile a ripristinare certi equilibri". L’allenatore del Savio non è affatto soddisfatto della prestazione dei suoi: "Venivamo da un pareggio, quello della scorsa settimana, che ci stava stretto e ci aveva lasciato una rabbia dentro che non avrebbe dovuto certo farci scendere in campo con questo atteggiamento. Bisogna rendersi conto – prosegue Bolic – che questo è un campionato in cui, l’approccio alla gara, è ciò che fa la differenza. Ho visto una reazione dopo un quarto d’ora del secondo tempo – prosegue il tecnico- dopo il mio intervento nello spogliatoio. Ma se vogliamo fare un campionato di vertice, non si può dipendere dall’umore dell’allenatore – conclude Bolic – ma i ragazzi devono capire di dover essere loro i protagonisti, non scendendo in campo guardando la classifica, ma pensando solo alla prestazione". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE