Cerca

l'intervista

Accademia Calcio Roma, Paci: "L'obiettivo prefissato sono i playoff"

Il tecnico si è sbilanciato sull’obiettivo stagionale e ha espresso la sua soddisfazione dopo la vittoria contro il Montespaccato, in vista dell'impegno con il Villalba 

01 Dicembre 2021

Andrea Paci, tecnico dell'Accademia Calcio Roma (Foto ©De Cesaris)

Andrea Paci, tecnico dell'Accademia Calcio Roma (Foto ©De Cesaris)

Reduce da una bella ed importante vittoria esterna per 0-2 contro il Montespaccato, l’Accademia Calcio Roma di mister Andrea Paci ha reagito dopo la larga sconfitta per 4-0 subita contro il Grifone, il tecnico si è ritenuto ovviamente soddisfatto della reazione dei suoi ragazzi: "Mi è piaciuto tantissimo l’atteggiamento e l’approccio alla gara dei ragazzi. In settimana si vedeva la voglia di rifarsi subito, nonostante incontrassimo una grande squadra, ben allenata e ben messa in campo che ha fatto anche dei risultati importanti". Il tecnico prosegue parlando dell’obiettivo stagionale della sua squadra prefissato insieme alla società: "Il campionato Under 17 è molto complicato. Ogni squadra può salire o scendere di posizione, siamo tutte lì. Il nostro obiettivo, che è anche quello della società, è di provare fino alla fine a qualificarci per i play off". A proposito della società Paci commenta come è lavorare all’interno dell’Accademia Calcio Roma: "Questo è il mio quarto anno qui, mi trovo molto bene. Siamo una grande famiglia, non ci sono pressioni di nessun tipo. La società lascia sempre lavorare in tranquillità. Quando arrivano dei risultati negativi vengono sempre fatte insieme delle analisi su dove si è sbagliato e su dove si può fare meglio". Tornando al campionato la formazione capitolina ospiterà nel prossimo turno il Villalba Ocres Moca, Paci vuole dai suoi ragazzi lo stesso atteggiamento della sfida contro il Montespaccato: "Non conosco gli avversari ma ogni partita nasconde tantissime insidie. Quello che dico sempre alla squadra è di entrare ogni volta in campo mettendo in campo i nostri concetti e principi, con la stessa voglia della gara di domenica". Infine l’allenatore ha commentato la rosa a disposizione: "La rosa è completa, i ragazzi da quando siamo insieme si stanno mettendo a disposizione. Chi non gioca deve essere determinante quando entra in campo e chi gioca deve pensare a chi è fuori e dare il massimo. I ragazzi lavorano, ascoltano e sono super disponibili. È il primo anno che alleno questo gruppo e la squadra non si conosce, è prevalentemente formata da ragazzi nuovi". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE