Cerca

Focus

Matteo Feri: il "professore" che detta i tempi della Cynthialbalonga

Approfondimento sul playmaker dei castellani di mister Spiridigliozzi protagonista di una prima parte di stagione ad alti livelli

07 Dicembre 2021

Matteo Feri, playmaker della Cynthialbalonga (Foto ©De Cesaris)

Matteo Feri, playmaker della Cynthialbalonga (Foto ©De Cesaris)

La Cynthialbalonga si sta rendendo protagonista di un'ottima stagione, reduce da una striscia positiva di risultati ed in piena lotta per un posto ai play off. Tra i grandi protagonisti dei castellani c'è senza dubbio Matteo Feri, il "professore", vero e proprio cervello della formazione guidata da mister Spiridigliozzi. Un playmaker come se ne vedono pochi in categoria, capace di fornire il proprio apporto in maniera decisiva sia in termini di quantità che qualità. Il suo punto di forza è indubbiamente l'intelligenza calcistica sopra la media, che gli permette di leggere le situazioni di gioco con largo anticipo e pensare prima la giocata, sia offensiva che difensiva. Un centrocampista dalla grande personalità che non si nasconde ed anzi è sempre pronto a proporsi per ricevere il pallone dai difensori ed impostare l'azione a testa alta. Non a caso praticamente tutte le manovre orchestrate dai castellani passano dalla sua mente e dai suoi piedi che permettono un'uscita palla da dietro di qualità. Non solo fase di impostazione ed offensiva però, Feri è fondamentale anche nelle fase di non possesso dei suoi. La sua intelligenza tattica gli permettere di intercettare moltissimi palloni e, nonostante la sua statura non proprio da gigante, è difficile vedergli perdere un contrasto. Una prima parte di campionato davvero ad alti livelli per lui, tra i leader di una Cynthialbalonga che sogna in grande e, anche grazie ad un Feri così, la qualificazione alle Fasi Finali può diventare realtà.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE