Cerca

Focus

Eugenio Cozzolino: la locomotiva di destra della Polisportiva Carso

Conosciamo meglio l'esterno destro borghigiano che, da sotto età, sta facendo faville con la formazione guidata da Del Prete

05 Gennaio 2022

Eugenio Cozzolino, terzino destro della Polisportiva Carso (Foto ©Cassoni)

Eugenio Cozzolino, terzino destro della Polisportiva Carso (Foto ©Cassoni)

La Polisportiva Carso è ormai un habituè nello sfornare talenti che poi spiccano il volo nel Professionismo, basti pensare a Riccardo Ciervo passato per la Roma ed ora a titolo definitivo alla Sampdoria o a Simone Ienco, difensore centrale che l'anno scorso si è laureato campione d'Italia Under 17 da sotto età proprio con la maglia giallorossa. Chissà che il prossimo talento proveniente dalla fucina borghigiana a volare nei professionisti non possa essere Eugenio Cozzolino, forte terzino destro classe 2006 che milita da sotto età con la compagine Under 17 guidata da Gennaro Del Prete. Il classico esterno basso moderno, che fa della velocità e della spinta offensiva il proprio marchio di fabbrica, abbinato a piedi "da centrocampista". Non a caso il gioco biancazzurro si orienta molto spesso sulla fascia destra, proprio per sfruttare al meglio le caratteristiche della propria locomotiva che, quando è in giornata, rappresenta una continua spina nel fianco per gli avversari di turno. Il numero 2 arriva spesso alla giocata decisiva, infatti ha già trovato più di una volta la via del gol e servito diversi assist. Non solo fase offensiva però, Cozzolino dà il suo contributo in maniera importante anche in fase difensiva dove, grazie soprattutto alla sua velocità, riesce spesso a contenere gli esterni offensivi avversari. Anche se, senza dubbio, è in questa fase dove ha più ampi margini di crescita e miglioramento, ma in questo senso ha tutto il tempo davanti a sé per farlo nel migliore dei modi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE