Cerca

Focus

Alla scoperta dell'Ostiamare: i biancoviola di Ligori puntano la vetta

Analizziamo ai raggi X l'ottima prima parte di stagione dei biancoviola, ancora imbattuti e secondi nel Girone B con due gare in meno rispetto alla Polisportiva Carso capolista

20 Gennaio 2022

L'Ostiamare di Vincenzo Ligori (Foto ©De Cesaris)

L'Ostiamare di Vincenzo Ligori (Foto ©De Cesaris)

L'Ostiamare si è resa protagonista di una prima parte di stagione su altissimi livelli e non a caso è, insieme alla schiacciasassi Lodigiani, l'unica formazione ancora imbattuta in categoria, anche se bisogna sottolineare il fatto che abbia tre gare in meno rispetto al quello che dovrebbe essere il momentaneo ruolino di marcia normale. I biancoviola si sono dimostrati fino ad ora una squadra equilibrata, capace di essere incisiva in fase offensiva ma allo stesso tempo ordinata e precisa in quella difensiva. I numeri sono lì a dimostrarlo: 33 gol realizzati su dodici partite disputate e otto quelli subiti. Una compagine che balza all'occhio per forza e unità del gruppo, una rosa omogenea quella a disposizione di un tecnico esperto come mister Vincenzo Ligori che la sta guidando nel migliore dei modi nel suo percorso in questo campionato. All'interno di un contesto di squadra organizzato come questo è chiaro che poi risulti più facile anche per i singoli mettere in mostra le proprie qualità. Basti pensare ad esempio a Jacopo Sardo, centrocampista centrale moderno che abbina perfettamente fisicità e qualità appena volato nel Professionismo, con il suo fresco passaggio alla Lazio ufficializzato proprio ieri. Anche il fratello gemello Mattia si è fatto notare per le sue prestazioni importanti, un esterno d'attacco tutto dribbling e velocità, spesso decisivo tra gol e assist. Sempre per quel che riguarda il reparto offensivo, impossibile non citare Leonardo Ferrara, capitano ed attaccante che fa della duttilità uno dei propri marchi di fabbrica: impiegabile con ottimi risultati praticamente in ogni ruolo dell'attacco, sia in zona centrale che defilata, ha dimostrato il suo valore tecnico anche trionfando nel nostro recente "Top 5+1 Contest Kickback". I Gabbiani al momento stazionano al secondo posto in classifica nel Girone B, a quota 30 punti ed a -5 dalla Polisportiva Carso che conta però due gare in più giocate. Potenzialmente dunque i biancoviola, vincendo tre delle sfide che hanno da recuperare, scavalcherebbero i borghigiani. Non si tratta però di impegni semplici per Ligori ed i suoi: Trastevere e Samagor fuori casa, Palocco in casa. Una cosa è certa, l'Ostiamare prima della sospensione stava correndo veloce ed, alla ripartenza, avrà tutta la voglia di riprendere a farlo puntando il mirino sul primo posto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE