Cerca

Focus

Lotta play off aperta nel Girone B: la Samagor ci crede e sogna in grande

Analizziamo ai raggi X la formazione guidata da Bilotta protagonista di un'ottima prima parte di stagione ed in piena corsa per un posto alle Fasi Finali

22 Gennaio 2022

La Samagor in piena lotta per un posto ai play off (Foto ©Cassoni)

La Samagor in piena lotta per un posto ai play off (Foto ©Cassoni)

Questa prima parte di campionato nel Girone B ci ha offerto due grandi sorprese che stanno stupendo tutti e sono in piena lotta per un posto ai play off. Stiamo parlando del Palocco di Manolo Patalano e della Samagor di Michele Bilotta, che al momento precedono in classifica diverse squadre sulla carta "più blasonate" come ad esempio Urbetevere e Trastevere, solo per citarne alcune. Il percorso che sta portando avanti la compagine pontina è davvero importante, con un bacino d'utenza chiaramente minore rispetto a quello di Roma e con tanta concorrenza intorno a sé in zona. I nerazzurri grazie al lavoro della dirigenza e del tecnico, unito ovviamente alle qualità ed all'impegno dei ragazzi, si sono già tolti tante soddisfazioni in stagione e possono sognare in grande, all'inseguimento di un posto ai play off. I ragazzi di Bilotta sono quinti in classifica, a -1 dal Palocco quarto e -4 dalla Cynthialbalonga terza, con una partita però in meno rispetto ai castellani. Mentre Polisportiva Carso ed Ostiamare, rispettivamente capolista e seconda della classe, mantenendo il ritmo avuto fino ad ora sembrano destinate a scappare via, dietro di loro si prospetta una bagarre accesa ed entusiasmante tra le tre squadre sopra citate ed anche quelle immediatamente dietro come ad esempio Fonte Meravigliosa, Urbetevere e Trastevere che non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Tornando alla Samagor, andiamo ad analizzare più ai raggi X la compagine nerazzurra. Si tratta di una squadra che predica un calcio propositivo e che prova sempre a fare la propria partita indipendentemente dall'avversario che si trova di fronte, caratteristica favorita dalle caratteristiche dei suoi interpreti tra cui la qualità non manca. Questo lo si può notare anche dai numeri, una squadra che segna con una certa facilità ma che allo stesso tempo subisce qualche gol di troppo, un aspetto su cui starà sicuramente lavorando mister Bilotta. Tra i singoli che più si sono messi in mostra Leonardo Gallo, mediano e cervello della Samagor, tanta qualità e personalità nella fase di impostazione per lui. Bene anche la prima parte di stagione di Manuel Barbiero, giocatore offensivo e tecnico autore di 5 centri stagionali, e di Francesco Coti Zelati, il numero 9 nerazzurro ha timbrato spesso il tabellino con gol importanti ed è perfettamente inserito nei meccanismi di gioco dei suoi. Da sottolineare anche le prestazione di Riccardo Yanovskyy, centrocampista offensivo classe 2006 che quando chiamato in causa da sotto età ha messo in mostra tutte le sue qualità, non a caso è attenzionato anche da club professionistici. Insomma un gran percorso quello della Samagor fino ad ora, con Bilotta ed i suoi che senza dubbio avranno tanta voglia di tornare in campo e di dare il massimo per provare a conquistare il sogno qualificazione alle Fasi Finali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE