Cerca

Focus

Accademia Calcio Roma - Tor Tre Teste: una sfida che promette grande spettacolo

Nerazzurri e rossoblù si daranno battaglia a Via di Settebagni nel primo turno dei play off, con la vincente che nei quarti andrà a far visita alla Vigor Perconti

05 Maggio 2022

Domenica Accademia Calcio Roma (Foto ©Grandoni) contro Tor Tre Teste (Foto ©Photosportroma) per il primo turno di play off

Domenica Accademia Calcio Roma (Foto ©Grandoni) contro Tor Tre Teste (Foto ©Photosportroma) per il primo turno di play off

Appena chiusa la regular season, non c'è neanche modo di rilassarsi un attimo che è già tempo di tuffarsi nello show dei play off. Domenica si parte infatti subito con il primo turno. Tra le sfide in programma quella dell'Academy Sport Center che vedrà una di fronte all'altra l'Accademia Calcio Roma seconda nel Girone A e la Tor Tre Teste terza nel Girone C. I nerazzurri si sono resi protagonisti di un cammino importante e lineare, restando praticamente sempre dentro le prime quattro in classifica per tutto il corso della stagione. La formazione di Via dei Settebagni ha saputo reagire al meglio anche all'infortunio di uno dei suoi pilastri, Vincenzo Neri, che purtroppo si è fatto male al ginocchio nella sfida casalinga del 9 gennaio contro il Savio ed è rimasto ai box per tutto il prosieguo della stagione. Una compagine, quella di Paci, che ha collezionato dei numeri impressionanti soprattutto dal punto di vista offensivo, con ben 79 reti realizzate ha dimostrato una certa facilità nel trovare la porta avversaria. Tra l'altro, ciò che balza all'occhio, è che i nerazzurri non hanno avuto un solo giocatore che ha dominato la scena in termini di segnature, riuscendo anzi a mandare in gol tanti giocatori diversi e di ogni ruolo: dall'attacco alla difesa. Il "capocannoniere" della formazione di Paci è capitan Madueke con 14 centri stagionali, seguito dal compagno di reparto Leoni con 11, dalla mezzala Damiano Buono anche lui in doppia cifra e dal fantasista Cesarini a quota 9. Nove anche le reti messe a segno da Sorrentino, che di mestiere farebbe il difensore centrale. Insomma una vera e propria cooperativa del gol quella nerazzurra, che proverà a ripetersi anche in questa post-season. Percorso importante e di grande crescita anche quello della Tor Tre Teste che, dopo qualche piccola difficoltà iniziale, ha cambiato marcia mostrando sempre maggiore maturità e convinzione nei propri mezzi. Una squadra che fa del dominio della partita una delle sue caratteristiche principali e che vanta tanto talento in ogni zona del campo. Partendo dalla porta, con Salvati che si è distinto come uno dei migliori estremi difensori dell'intera categoria. Fino ad arrivare all'attacco, con qualità da vendere e tante soluzioni a disposizione di un tecnico esperto come Greco, guidato dalla fantasia di capitan Gianluca Marini e dal suo mancino fatato. Come non citare poi Scravaglieri, pilastro della compagine rossoblù, protagonista di prestazioni ad altissimi livelli sia nel suo ruolo naturale di mezzala di centrocampo che in quello "nuovo" di difensore centrale, in cui si è ambientato alla grande, non perdendo neanche il suo feeling con il gol pur abbassando il raggio d'azione. Parlando di numeri, 79 anche le reti messe a segno dalla formazione di Via Candiani nel corso della regular season, con due gare in meno giocate vista l'esclusione del Lirinia a campionato in corso. Ci si aspetta tanto spettacolo dunque domenica all'Academy Sport Center, con la Vigor Perconti spettatrice interessata nell'attesa di conoscere quella che sarà la sua avversaria tra le due nei quarti di finale. Chi raggiungerà i blaugrana?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE