Cerca

Focus

Polisportiva Carso - Trastevere: il terzo atto vale il pass per le semifinali

Dopo una vittoria per parte in regular season, domenica borghigiani e amaranto si ritroveranno di fronte per i quarti di finale play off

13 Maggio 2022

Domenica Polisportiva Carso (Foto ©Cassoni) contro Trastevere (Foto ©Torrisi) per i quarti di finale play off

Domenica Polisportiva Carso (Foto ©Cassoni) contro Trastevere (Foto ©Torrisi) per i quarti di finale play off

Domenica Polisportiva Carso e Trastevere si rincontreranno, affrontandosi per la terza volta in stagione. Dopo le due di regular season, un successo per parte, ci sarà il tris in questi play off che mette in palio il passaggio alle semifinali. I borghigiani avranno il vantaggio del fattore campo, presentandosi alla sfida come vincitori del Girone B, lo stesso in cui erano inseriti appunto anche gli amaranto. La Polisportiva Carso si presenta a questa sfida maggiormente riposata, avendo saltato di diritto il primo turno come prima in classifica, ma sarà per lei l'impatto con le fasi finali dunque dovrà essere brava a gestire la tensione di una gara ad eliminazione diretta. I borghigiani continueranno ovviamente a puntare su quelli che sono stati i loro punti di forza in una regular season da sogno: difesa solida, centrocampo di qualità e quantità e tanto estro nel reparto avanzato. A guidare la formazione di Del Prete c'è Davide Chittaro, pilastro della difesa con la fascia di capitano al braccio. Sulla destra la locomotiva Cozzolino è pronta a partire per proseguire anche nelle fasi finali una stagione fin qui da incorniciare, in mezzo al campo occhio alla capacità di inserimento di Mason ed alle invenzioni di Giora, davanti la potenza e la velocità di Izzo possono rappresentare un fattore decisivo. Dall'altra parte il Trastevere che invece ha già avuto il suo primo approccio con i play off, in un primo turno molto equilibrato con la Romulea, che si è risolto solo ai calci di rigore con l'estremo difensore amaranto Imbastaro grande protagonista, due i tiri dagli undici metri neutralizzati per lui. A realizzare poi il calcio di rigore decisivo, non poteva che essere Scuderi, leader tecnico di questa squadra che ha chiuso la regular season sul terzo gradino del podio dei bomber, a quota 23 centri. Il suo magic moment è proseguito anche in questa post-season, con le gambe che non gli sono tremate per nulla quando è andato a calciare quel pallone che pesava come un macigno. Una squadra completa quella guidata da Stirpe, capace di essere allo stesso tempo solida dal punto di vista difensivo e propositiva nella fase offensiva. Agli amaranto piace prendere in mano le redini del gioco, attuando un possesso palla di qualità con capitan Tolomeo a dettare i tempi come regista davanti alla difesa, e sono capaci di far male con tante soluzioni differenti. La conferma è data dagli impressionanti numeri offensivi del Trastevere in regular season che, con 83 gol realizzati, è stato secondo solo al Savio nell'intera categoria come reti messe a segno: importante l'apporto non solo dei tanti attaccanti di valore a disposizione di Stirpe ma anche dei centrocampisti sempre pronti ad accompagnare l'azione e capaci di trovare la via del gol con una certa facilità. Tutto pronto dunque per il terzo atto di una sfida che si preannuncia molto interessante e che questa volta sarà da dentro fuori, con un interrogativo che attende risposta: chi conquisterà la semifinale?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE