Cerca

Focus

Verso la finale: Lodigiani e Vigor Perconti, è arrivata l'ora della verità

Le compagini di Isabella e Mosciatti sono pronte a darsi battaglia nell'ultimo atto di domani per la conquista della coppa

28 Maggio 2022

Tutto pronto per la finale di domani tra Lodigiani e Vigor Perconti (Foto ©Cervera)

Tutto pronto per la finale di domani tra Lodigiani e Vigor Perconti (Foto ©Cervera)

Tutto pronto per l'ora della verità che, dopo una stagione lunga ed emozionante, decreterà la squadra campione regionale della categoria Under 17 Elite. Domenica alle 16, nel teatro del Giorgio Castelli di Tor Sapienza, Lodigiani e Vigor Perconti si affronteranno per la coppa. I biancorossi andranno a caccia del primo titolo Allievi della loro storia, mentre i blaugrana puntano al secondo, per loro tra l'altro sarà la quarta finale consecutiva. Abbiamo analizzato ieri il percorso delle due squadre e i precedenti stagionali, ora andiamo a studiare gli aspetti tecnico-tattici del match. Partiamo dalla Lodigiani di Albino Isabella. Presupponiamo che indovinare l'undici di partenza biancorosso è impresa ardua, basti pensare che tra quarti di finale e semifinale la compagine di Via della Capanna Murata ha cambiato ben cinque titolati e modulo di gioco in partenza, per poi ritornare nel corso della gara a quello classico. Comunque, indipendentemente dagli uomini che scenderanno in campo, la cosa certa è che i biancorossi non tradiranno la propria identità di gioco che è ben chiara e riconoscibile. Una squadra che fa della qualità la sua caratteristica principale, che ama prendere in mano le redini del gioco e dettare i ritmi con il possesso palla. Tra i punti di forza della Lodigiani c'è la spinta sulle fasce con i propri terzini, presumibilmente Rufo a destra e Collacchi a sinistra, ma occhio anche a Russo che è partito dall'inizio contro il Trastevere giocando una buona gara. Rispetto alla semifinale, torna dalla squalifica il fantasista Aquino, che scalda i motori e spera di trovare posto nell'undici di partenza. Davanti la formazione di Isabella può contare su un Silvestri in gran forma, per lui doppietta in semifinale, davvero spettacolare il primo gol realizzato con un colpo di tacco volante, e assist. Assist per Romagnoli, anche lui in grande spolvero in semifinale, autore come il compagno, di una doppietta e di un passaggio vincente. Un aspetto su cui i biancorossi dovranno fare molta attenzione sono le palle inattive in fase difensiva, che hanno creato diversi problemi in semifinale, con tre dei sei gol incassati che sono arrivati proprio sugli sviluppi di calci da fermo. Dall'altra parte la Vigor Perconti che fa della solidità il suo principale punto di forza. A testimoniarlo sono i numeri: solo 14 i gol incassati nel corso della regular season e addirittura 0 nelle due gare di play off disputate contro Accademia Calcio Roma e Savio. La formazione di Riccardo Mosciatti è una squadra capace di difendersi con ordine e compattezza, grazie alla forza del proprio reparto arretrato ed al lavoro prezioso di centrocampisti e attaccanti, e di proporre un gioco di qualità con interpreti che ne hanno da vendere. Ad incarnare alla perfezione i valori che contraddistinguono questa Vigor Perconti c'è capitan Ardel, che prendiamo come esempio: centrocampista offensivo di grande tecnica pronto ad illuminare la scena con giocate di qualità, ma allo stesso tempo sempre in prima linea anche quando c'è da combattere in mezzo al campo e da "fare legna", come si dice in gergo. Al centro dell'attacco i blaugrana si affideranno a Fanciulli, che avrà la sua personale sfida nella sfida tra bomber con Silvestri, e possono contare anche su un ispirato Dianetti tra i migliori e in gol nella semifinale vinta contro il Savio. In mezzo al campo a dettare i tempi dovrebbe esserci, come sempre, l'elegante De Franceschi, affiancato da Malvestuto pronto a macinare chilometri tra quantità e qualità, palloni recuperati e inserimenti letali. Insomma una finale tutta da vivere e che promette spettacolo, tra due grandi squadre protagoniste di un percorso fantastico, domenica scopriremo chi riuscirà a coronarlo alzando al cielo la coppa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE