Cerca

Regionali

Fiano Romano in Elite, Caprioli: "La coesione del gruppo il nostro punto di forza"

Le parole del tecnico rossonero dopo la vittoria contro il Cantalice che ha consegnato ai suoi la conquista del campionato ed il salto nella massima serie giovanile regionale

30 Maggio 2022

Il Fiano Romano vince il campionato e vola in Elite (Foto ©ASD Fiano Romano/FB)

Il Fiano Romano vince il campionato e vola in Elite (Foto ©ASD Fiano Romano/FB)

Festa grande in casa Fiano Romano che, grazie alla vittoria 1-2 di ieri sul campo del Cantalice, si è aggiudicato la conquista del campionato con conseguente promozione in Elite. Questa tutta la soddisfazione del tecnico Alessandro Caprioli per il raggiungimento di questo traguardo: "Sicuramente siamo felicissimi di essere arrivati a questo traguardo, non pensavamo fosse così tangibile perché il gruppo era in gran parte nuovo e dunque credevamo che ci sarebbe potuto volere più tempo. All'inizio siamo andati a toccare le corde giuste per andare a creare un gruppo coeso e proprio l'unione dello spogliatoio è stato uno dei nostri punti di forza. Lo dimostra il fatto che tutti i giocatori della rosa sono andati in gol e non abbiamo avuto un cannoniere principe, c'è De Angelis che ha messo a segno 14 gol, ma in tanti sono stati decisive nelle nostre vittorie. Ci tengo a fare i complimenti al Cantalice che si è giocato al meglio la partita, come deve essere, poi al triplice fischio ci hanno omaggiato con il pasillo de honor per la vittoria del campionato". Arrivano poi le parole di ringraziamento per la società: "Ringrazio tantissimo il direttore generale Claudio Demofonte ed il responsabile scouting Giorgio Maggese che mi hanno accolto in società quest'anno nel doppio ruolo di allenatore e direttore sportivo. Ringrazio tantissimo anche presidente e vicepresidente che ci hanno fatto sempre sentire la loro vicinanza, senza però mai appesantire il gruppo di questa prima posizione che abbiamo occupato per praticamente tutto il campionato. Abbiamo capito che fosse l'anno giusto quando siamo andati a vincere partite complicate come quella contro l'Acquacetosa, portata a casa al 92', quelli sono segnali che hanno contribuito ad alimentare la nostra consapevolezza in noi stessi". L'allenatore rossonero ci tiene poi ad elogiare i suoi ragazzi per il percorso intrapreso: "Alcuni ragazzi già li avevo allenati in altre società e sono felicissimo che mi abbiano rinnovato la loro stima seguendomi, poi ovviamente allargo i ringraziamenti a tutti i ragazzi che, nonostante le difficoltà dovute al Covid, sono rimasti con voglia e determinazione qui al Fiano Romano e a coloro che si sono messi in gioco provenendo da compagini Provinciali. Il gruppo ha mostrato di avere qualità importanti sotto tutti i punti di vista, sia tecnico-tattico che caratteriale". Importante in questo senso la maturità mostrata dal gruppo dopo la sconfitta sul campo del Real Monterotondo Scalo alla terzultima giornata, che rischiava di far tremare loro le gambe: "La sconfitta contro il Real Monterotondo Scalo era arrivata come un fulmine al ciel sereno, venivamo da un ottimo momento di forma e non ce l'aspettavamo assolutamente. Avevamo la vittoria del campionato quasi un pugno e l'abbiamo vista sfumare così, lì inizialmente è subentrata un po' di paura nei ragazzi che poi però insieme sono stati bravi a superarla ed a raggiungere questo prestigioso traguardo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE