Cerca

Champions Elite

Frosinone, successo all'inglese! Un buon Colleferro va ko con un gol per tempo

I classe 2007 giallazzurri esordiscono con i tre punti imponendosi sui rossoneri che non sfigurano al cospetto di una prof

01 Settembre 2022

Simone Curzi, migliore in campo del match (Foto ©GazReg)

Simone Curzi, migliore in campo del match (Foto ©GazReg)

CHAMPIONS ELITE MEMORIAL PIO LENA – 1ª GIORNATA, GIRONE D

FROSINONE U16 – COLLEFERRO 2-0

FROSINONE U16 Marini 6 (1’st Di Giosia 6), De Filippis 6 (13’st Oscurato 6), Cazorra 6.5 (1’st Mariniello 6.5), Belloni 7, Caliandro 6 (22’st Eulisi 6), Curzi 7, Bottoni 6.5, Molignano 6 (1’st Tocci 6.5), Belli 6 (1’st Fiorito 7), Ruggiero 6.5, Buonpane 7 (13’st Meola 6) PANCHINA Lombardi ALLENATORE Mancone

COLLEFERRO Bianco 6, Fratarcangeli 6 (32’st Cesari sv), Magnolia 6 (20’st Astri 6), Mastromattei 6.5, Leonelli 6.5, Ricci 6.5 (16’st Boccardelli 6), Celani 6 (5’st Ciano 6), Bell’Omo 6, Santoro 6 (1’st Biancone 6), Meloni 6 (5’st Cisse 6), Rinaldi 6 (12’st Arata 6) PANCHINA Gaudioso ALLENATORE Carbonari

MARCATORI Buonpane 37’pt rig., Fiorito 9’st

NOTE Ammoniti Tocci, Fiorito Angoli 4-0 Fuorigioco 0-0 Rec. 2’pt-3’st

Il Frosinone U16 supera 2-0 un buon Colleferro, con un gol per tempo, e comincia così il suo percorso nella manifestazione mettendosi in tasca i tre punti. Il primo pericolo lo producono i giallazzurri: interessante percussione palla al piede di Buonpane che se ne va di forza e velocità e libera la conclusione dal vertice destro dell’area, pallone che si spegne alto. Il Frosinone prende in mano le redini del gioco fin dalle prime battute, con il Colleferro che però è bravo a non concedere spazi che potrebbero rivelarsi letali. Al 14’ tiro-cross insidioso di De Filippis che termina la sua corsa fuori dopo aver scheggiato la traversa. Poco più tardi nuova chance Frosinone, questa volta sugli sviluppi di una punizione, con l’ex Accademia Calcio Roma Belloni che di testa non trova la porta per pochi metri. Al 30’ ci prova anche l’atro ex nerazzurro Simone Curzi ma la sua botta dalla lunga distanza non trova fortuna. Passano cinque giri di lancette e il direttore di gara assegna un calcio di rigore ai giallazzurri per fallo di Bianco che in uscita travolge Buonpane: dal dischetto va lo stesso numero 11 che trasforma con freddezza e fa 1-0. È l’ultima emozione vera e propria della prima frazione, che si chiude dunque con la formazione di Mancone avanti di una lunghezza. Nella ripresa, Buonpane sfiora subito la doppietta in due occasioni: prima trova sulla sua strada la risposta di un ottimo Bianco, poi un suo tentativo dal limite si spegne di pochissimo a lato. È il preludio al raddoppio che arriva al 9’, con un poderoso stacco di testa di Fiorito su una punizione pennellata da Curzi. Nel prosieguo del match, girandola di cambi da entrambe le parti, con i due allenatori che inseriscono forze fresche. I ritmi si abbassano un po’ ed il Frosinone è bravo a gestire con maturità e qualità il risultato fino al triplice fischio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni