Cerca

L'Intervista

Villalba, Pignotti: "Le prime impressioni sono molto positive"

Il tecnico rossoblù parla dell'andamento della preparazione, del girone e dell'esordio in campionato del 9 ottobre sul campo della Spes Montesacro

20 Settembre 2022

Un'esultanza dell'U17 rossoblù dello scorso anno (Foto ©Villalba Ocres Moca/FB)

Un'esultanza dell'U17 rossoblù dello scorso anno (Foto ©Villalba Ocres Moca/FB)

Dopo la salvezza dello scorso anno ottenuta al play out nel derby contro la Tivoli, il Villalba Ocres Moca si prepara a vivere una nuova stagione in Under 17 Elite. Lo farà con una novità in panchina, Schiavone infatti è salito con l'Under 19 ed a guidare i classe 2006 è arrivato Fabio Pignotti che analizza così l'andamento della preparazione fino ad ora: "Le prime impressioni sono molto positive. Ho un gruppo con molti ragazzi nuovi però, nonostante questo, abbiamo già creato una buona amalgama e sembra uno spogliatoio che si conosce già da tanto tempo. Sono molto ottimista, c'è ovviamente ancora tanto da lavorare per quanto riguarda il gioco, ma c'è tempo per farlo e siamo sulla strada giusta". Dalle amichevoli stanno arrivando infatti ottime risposte. "Abbiamo già fatto qualche amichevole con squadre più avanti fisicamente di noi ma, nonostante questo, i ragazzi hanno tenuto bene. La squadra cerca sempre di mettere in pratica quello che proviamo durante la settimana e questo non può che rendermi orgoglioso. Questo è un gruppo a cui piace lavorare e che sta mostrando grande disponibilità". Il tecnico rossoblù commenta poi il Girone C in cui è stato inserito il suo Villalba: "Un girone Elite è sempre difficile e per questo non sottovalutiamo nessuno. Siamo alla finestra, ci sono squadre davvero importanti e stiamo lavorando al 100% per farci trovare preparati all'inizio del campionato". Campionato che vedrà Pignotti e i suoi esordire sul campo della neopromossa Spes Montesacro: "Onestamente non è stato un sorteggio favorevole come prima giornata, in casa loro. Sappiamo che loro avevano un gruppo importante già dall'anno scorso e che sicuramente avranno rinforzato ancor di più. Andremo lì con il massimo rispetto per l'avversario ma senza paura, vedremo poi che verdetto emetterà il campo". In conclusione, l'allenatore rossoblù si esprime sugli obiettivi stagionali: "L'obiettivo principale è quello di raggiungere la salvezza, poi l'appetito vien mangiando e se ci sarà la possibilità di raccogliere qualcosa in più daremo tutto per coglierla al volo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE