Cerca

L'Intervista

Fonte Meravigliosa, Sanfilippo: "Ho sposato a pieno il progetto, qui mi trovo benissimo"

Il tecnico parla del suo ambientamento in gialloblù, del gruppo e del girone in cui è stata inserita la sua squadra

23 Settembre 2022

Pino Sanfilippo, tecnico della Fonte Meravigliosa (Foto ©GazReg)

Pino Sanfilippo, tecnico della Fonte Meravigliosa (Foto ©GazReg)

La Fonte Meravigliosa si prepara all'inizio del campionato Under 17 Elite che affronterà con una novità in panchina. A guidare i classe 2006 gialloblù ci sarà infatti Pino Sanfilippo che, dopo tanti anni alla Totti Soccer School, ha deciso di abbracciare il progetto ambizioso ed in continua crescita della Fonte Meravigliosa: "Mi sono trovato subito benissimo anche perché, fin dai primi incontri con il direttore Riccardo Neri, ho sposato a pieno il loro progetto. Sono tutte idee che mi sono piaciute immediatamente, dal primo impatto, e qui ho trovato proprio quello che cercavo. Le ambizioni della società sono alte, così come le mie, ha tutte le squadre in Elite e c'è grande competenza in tutti coloro che ci lavorano. Trovo una squadra che era stata allenata da un tecnico come Mondella, che stimo tantissimo, e che viene da una buonissima stagione, in cui i ragazzi sono cresciuti tanto. La maggior parte del gruppo è stato confermato, con l'aggiunta di innesti nuovi scelti insieme da me e la società che si stanno integrando al meglio, siamo un gruppo numeroso e che potrà dire la sua. La squadra lavora tanto e i ragazzi si stanno mettendo a piena disposizione". La Fonte Meravigliosa è stata inserita nel Girone C che il tecnico gialloblù analizza in questo modo: "La squadra da battere è probabilmente la Tor Tre Teste, ma ci sono anche altre compagini importanti come ad esempio Trastevere, Tor di Quinto e Giardinetti. Noi proveremo a giocarcela per conquistare un posto alle fasi finali, ho fiducia nel gruppo e penso che abbiamo le potenzialità per lottare fino alla fine". All'esordio del 9 ottobre la Fonte ospiterà tra le mura amiche un avversario ostico come il Città di Ciampino: "Si tratta di una squadra difficile da affrontare, che ho già incrociato lo scorso anno nello stesso girone in Under 16, e non sarà un impegno semplice. La voglia è quella di partire con il piede giusto, giocando anche in casa, e ce la metteremo tutta per fare risultato". In conclusione, Sanfilippo si esprime su quelli che sono gli obiettivi stagionali: "Uno dei principali obiettivi è quello di formare i ragazzi per portarli magari poi in prima squadra, che quest'anno disputa l'Eccellenza. Questa può rappresentare una spinta in più per i ragazzi stessi, quella di avere la possibilità di esordire con i grandi in un palcoscenico importante. Poi, come ho detto in precedenza, faremo del nostro meglio per provare a chiudere tra le prime quattro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni