Cerca

la rubrica

U17, gli “Osservati Speciali” dell'undicesima giornata

Cinque protagonisti, o semplicemente cinque tra allenatori, squadre o giocatori da cui aspettarsi qualcosa in più nel prossimo weekend

01 Dicembre 2017

U17, gli “Osservati Speciali” dell'undicesima giornata

Una nuova giornata del campionato Under 17 è alle porte. C'è chi si prepara al riscatto, chi invece vuole continuare a volare. Abbiamo cercato di individuare i cinque “osservati speciali”, cinque protagonisti annunciati, o semplicemente da chi è lecito aspettarsi qualcosa in più nel prossimo weekend dedicato ai classe 2001 dei club di Serie A e B e Serie C.

Image title


Cesena – Atalanta, scontro al vertice

Riusciranno i bianconeri ad accorciare sulla vetta o i nerazzurri imbastiranno la loro prima vera fuga del campionato? Quello tra Cesena ed Atalanta sarà a tutti gli effetti un big match pronto a regalare emozioni, una sfida che metterà in palio 3 punti importantissimi. Sarà anche un duello a distanza tra Manara e Ghislandi, i miglior realizzatori delle due squadre rispettivamente a quota 6 e 7 gol ciascuno.


Federico Scaffidi, arma di una Lazio in crescita

Scaffidi con Del Mastro (©GazReg)

Si è sbloccato ed ora non ha più intenzione di fermarsi. L’attaccante biancoceleste è reduce da tre gol nelle ultime due gare, che hanno portato 4 dei 9 punti totali conquistati finora dalla Lazio. Dopo Brescia e Cesena adesso c’è l’Hellas Verona, squadra subito sopra in classifica a tre lunghezze di distanza. D’Andrea e i suoi hanno dimostrato buoni segnali di crescita, ora bisogna confermarli. Scaffidi è lì, in prima linea, pronto nuovamente a guidare la Lazio.


Roma, una leadership da consolidare

Roma (©De Cesaris)

Reduce da un amaro pareggio nel recupero dell’ottava giornata con l’Ascoli, la Roma deve tornare a vincere per consolidare la leadership del Girone C, soprattutto perché il Benevento è atteso dal derby con l’Avellino sulla carta più che abbordabile. I giallorossi devono ritrovare la cattiveria sotto porta e la fame di vittoria, perché se Baldini ha detto che c’è voglia di rivincita dopo due finali Scudetto perse, adesso è il momento di dimostrare di essere una grande squadra, al di là del primo posto in classifica.


Frosinone, tempo di tornare a ruggire

Altobello e Veneruso (©Facebook)

Dopo due pareggi consecutivi per 0-0, il Frosinone è a caccia di un nuovo successo. Benevento e Napoli ne hanno approfittato per scavalcare i gialloblu in graduatoria, ma la distanza che li separa dalla coppia campana al secondo posto è di appena un punto. La squadra di Marsella sarà ospite dell’Ascoli, in una sfida di media-alta classifica che si prospetta davvero interessante. Particolare attenzione anche alla cooperativa del gol Altobello-Veneruso, a secco per due turni di fila e vogliosa di tornare ad esultare.


Racing Fondi, ora la continuità

Tre vittorie e due pareggi negli ultimi cinque turni, diverse posizioni scalate in classifica ed una situazione che per il gruppo rossoblu è iniziata a farsi davvero intrigante. Due soli punti a dividerlo dal secondo posto e la consapevolezza di avere le giuste potenzialità per continuare a fare ottime cose. Con il Gubbio, avversario appena dietro in classifica, la Racing Fondi è chiamata a dare continuità alla striscia di risultati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni