Cerca

scopigno cup

Lazio ad un passo dall'impresa: Silipo salva la Roma

D'Andrea sfiora la vittoria nel derby ma, dopo una ripresa all'attacco, i giallorossi agguantano il pari al fotofinish con un siluro di Silipo

27 Marzo 2018

Roma e Lazio impattano nel derby ©De Cesaris

Roma e Lazio impattano nel derby ©De Cesaris

SCOPIGNO CUP

LAZIO – ROMA 1-1

LAZIO Furlanetto 7, Siclari 6.5 (34'st Silvestre sv), Petricca 6.5, De Angelis 6, Spoletini 6.5, Francucci 6, Cerbara 7 (15'st Scaffidi 5.5), Canestrelli 6 (27'st Shoti 5.5), Del Mastro 7 (21'st Nicodemo 5.5), Cesaroni 6 (6'st Putti 5.5), Ciotti 6.5 PANCHINA Pina, Attia, Kammou, Barba ALLENATORE D'Andrea

ROMA Cardinali 6, Parodi 6.5, Semeraro 6 (10'st Calafiori 6), Molinari 6 (16'st Bucri 5.5), Meo 6.5 (10'st Simonetti 6), Laurenzi 5.5, Marini 5.5 (1'st Silipo 7), Cataldi 6.5, Barbarossa 6.5 (1'st Bamba 5.5), Chierico 6.5, Cangiano 6.5 (33'st Proietto sv) PANCHINA Giuliani, Coccia, Aglietti ALLENATORE Baldini

MARCATORI Cerbara 27'pt (L), Silipo 31'st (R)

ARBITRO Paterna di Teramo

ASSISTENTI Di Giacinto di Teramo e Sante Marinenza di L'Aquila

NOTE Angoli 2-8 Rec. 1'pt - 5'st


Per poco D'Andrea non tira un brutto scherzo ai suoi “vecchi” ragazzi. Il tecnico si consola però con una Lazio che per metà match ha tenuto testa ai giallorossi imbrigliando quella che, non dimentichiamocelo, resta una delle più serie candidate allo Scudetto. Baldini dal canto suo tira un sospiro di sollievo e ringrazia Silipo per avergli tolto le castagne dal fuoco. Il gol evita infatti la beffa per dei giallorossi che, soprattutto nella ripresa, hanno messo alle corde gli avversari diventando padroni del campo.


Roma e Lazio impattano nel derby ©De Cesaris

Si parte al piccolo trotto, con Roma che attacca ma senza rischiare mentre la Lazio aspetta cercando di concedere il meno possibile. Ne esce un avvio bloccato dove, ad eccezione di un destro fuori misura di Chierico, succede poco o nulla. I primi ad accendersi sono i ragazzi di D'Andrea con Del Mastro bravo a scappar via dopo aver fatto perno su Cataldi ma, il suo diagonale, viene deviato in angolo da Cardinali. Baldini e i suoi non restano certo a guardare e Cangiano prova a dare la scossa. L'ala semina il panico sulla sinistra, si accentra e scarica un destro che esalta i riflessi di Furlanetto. Poco prima della mezzora la Lazio trova il guizzo giusto per sbloccare il match. Del Mastro imbuca bene Cerbara che se ne va in velocità a Laurenzi per insaccare un diagonale che non lascia scampo a Cardinali.

Nella ripresa Baldini mischia le carte in cerca del jolly. Spazio dunque al tridente leggero con Barbarossa e Marini che lasciano il posto a Silipo e Bamba. La Roma tiene saldamente in mano le redini del gioco ma, complice anche una Lazio sin qui perfetta in fase difensiva, stenta a far breccia. Nella ripresa i biancocelesti alzano il muro con la Roma che non riesce a dare alla manovra la rapidità giusta per far male. I giallorossi ci provano così dalla distanza e al ventesimo Parodi, sul suo bolide, trova la gran risposta di Furlanetto. Con i minuti che scorrono i giallorossi premono sull'acceleratore e così, un paio di minuti dopo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo è la traversa a salvare l'estremo difensore biancoceleste sulla zuccata di Cataldi. Baldini chiama i suoi a spingere ancora e la richiesta viene subito esaudita. Poco prima della mezzora è Bucri a sfiorare il pari ma la sua girata sfiora il palo. Sessanta secondi dopo è Simonetti ad accendersi ma Furlanetto è strepitoso nel togliere la palla dall'incrocio. All'ultimo respiro la Roma agguanta però il giusto pareggio. Fucilata di Silipo, Furlanetto si distende ma non riesce ad evitare che la sfera varchi la linea. L'ultimo acuto è della Lazio con Cardinali che però  salva in uscita su Nicodemo. Finisce così con la Roma che, nonostante una ripresa dominata, si salva al fotofinish.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE