Cerca

DOPO GARA

Marsella e il Frosinone ai playoff "Esperienza affascinante"

I gialloblù staccano il pass per i playoff. Tra due settimane l'inizio della fase finale: in ballo Samp, Novara o Genoa

23 Aprile 2018

Frosinone Calcio, Luigi Marsella, ©GazReg

Frosinone Calcio, Luigi Marsella, ©GazReg

Frosinone Calcio, Luigi Marsella, ©GazReg

Nell’ultima giornata della stagione regolare tra Frosinone e Perugia vince il caldo. Zero gol, i tiri in porta contati su una mano e poche occasioni da rete. Merito delle difese, abili nel chiudere ogni spazio e linea di passaggio ai rispettivi centrocampi. Poi ci sono state le motivazioni: residue quelle del Frosinone, già certo di un posto nei playoff. Nulle dal lato umbro, la squadra di Violetti non vince dal 28 gennaio, 2-1 al Napoli. A seguire quattro pareggi e quattro sconfitte. Il Frosinone affronterà . L’Under 17 di Luigi Marsella, protagonista di una stagione molto positiva è, insieme all'Under 16 di Giorgio Galluzzo, una delle due formazioni ciociare ad aver conquistato l’accesso alla fase finale del campionato. Marsella non può che ritenersi ampiamente soddisfatto della stagione coronata dal prestigioso traguardo raggiunto che descrive come "Un'esperienza affascinante".            

"Chiudere con una vittoria in casa era quello che volevamo, congedarci dal nostro pubblico con una bella vittoria. È chiaro che non ci siamo riusciti, ma non posso dire che i ragazzi non si siano impegnati e non ci abbiamo provato. È chiaro che abbiamo dato modo a qualche ragazzo che aveva giocato meno di mettersi in mostra, ho avuto delle risposte più che positive e sono contento e devo fare i complimenti ai ragazzi perché la qualificazione nonostante nelle utime abbiano un po' stentato, era stata già raggiunta domenica scorsa con la sconfitta a Roma, ma grazie ai risultati degli altri gironi sapevamo già di essere dentro. Ora bisognerà attendere e sapere se saremo la quarta o la quinta non si sa, bisogna aspettare domani, però siamo contenti perché non era affatto scontato che il Frosinone si potesse qualificare contro squadre e società più blasonate di noi. Quindi complimenti ai ragazzi, abbiamo quindici giorni per recuperare energie mentali e nervose che ci serviranno per il prosieguo. Siamo contenti, ce la andremo a giocare al di là di chi prenderemo sarà sicuramente un'esperienza affascinante. Ho avuto la fortuna già in passato di fare queste esperienze e di trionfare anche. Il mio compito è quello di far dimostrare loro che con sacrificio, umiltà e lavoro ci si può togliere qualche soddisfazione. L'obiettivo sarà questo qui anche alle finali". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni