Cerca

PAGELLE

I voti di Roma - Pordenone: Bamba incide, Greco al top

L'ivoriano apre le danze e crea scompiglio tra i friuliani, il centrocampista è uno dei più pericolosi e sforna un'assist

22 Giugno 2018

Freddi Greco (©De Cesaris)

Freddi Greco (©De Cesaris)

ROMA

Anatrella 6.5 Attento in un paio di occasioni, esente da colpe sul gol del momentaneo pareggio friuliano (1’st Giuliani sv Spettatore per tutta la ripresa)


Calafiori 6.5 Gara di qualità da parte del classe 2002, sempre attento e sicuro in qualsiasi situazione


Semeraro 7 Propizia la rete del 2-1 con un bel cross basso da sinistra e va vicino alla marcatura personale nel corso della ripresa


Santese 6.5 Il minimo sforzo per il centrale difensivo di Baldini, mai impegnato realmente dagli attaccanti avversari


Cataldi 6.5 Diligente nella zona centrale del campo, svolge bene i suoi compiti senza strafare (13’st Proietto 6 Una mezz’oretta di gara tranquilla per la gestione del risultato)


Freddi Greco (©De Cesaris)

Laurenzi 6.5 Rientrato da titolare dopo la partenza dalla panchina in finale scudetto, il capitano giallorosso garantisce la solita sicurezza al reparto arretrato (13’st Parodi 6 Più freschezza in fase di spinta, senza spunti particolari)


Bamba 7 Apre le marcature con un bel gol, il suo 14° stagionale, per festeggiare al meglio l’ormai vicinissima firma sul primo contratto da professionista (33’st Carruolo sv)


IL MIGLIORE Greco 7 Solita grande prestazione da parte del centrocampista, uno dei più pericolosi della gara. Colpisce anche un palo e offre l’assist a Barbarossa per il tris


Bucri 6.5 Stavolta parte titolare ma non segna, regalando comunque a Bamba la palla del momentaneo 1-0 (13’st Barbarossa 7 Va subito vicino al gol con la testa, poi lo trova con una gran girata sul corner di Greco)


Silipo 6.5 Dopo la splendida prestazione contro l’Atalanta, il 10 romanista paga un po’ di stanchezza. Prova comunque a rendersi pericoloso con un paio d’iniziative (22’st Meo 6 Un ultimo scorcio di gara per partecipare alla festa giallorossa)


Marini 7 Realizza con freddezza la rete del 2-1 giallorosso, non perdonando i friuliani sulla corta respinta del portiere (1’st Molinari 7 Un tempo intero giocato bene e condito da un gran gol nel finale)


Allenatore Baldini 7 Dopo lo Scudetto si aggiudica anche la Supercoppa. Il Pordenone non sarà l’Atalanta, ma i suoi non abbassano la guardia e s’impongono con un bel poker


PORDENONE

Meneghetti 5.5 Se sul mancino di Bamba può poco o nulla, sulla rete di Marini ha qualche responsabilità in più per una smanacciata poco prolifica. Compie qualche altro buon intervento, capitola sul gol di Barbarossa


Carraretto 5.5 In difficoltà quando la Roma attacca dalle sue parti. Prova a cavarsela come può, senza eccellere


Piani 6.5 Dà il fritto fino all’ultimo, uscendo dal campo stremato e tra gli applausi del pubblico presente (30’st Sandoletti sv)


Nardini, autore del gol friuliano (©De Cesaris)

De Min 6 Reduce dal gol del 3-0 in finale con il Prato, soffre qualcosina sugli attacchi della Roma ma non disdegna. Si rende pericoloso con un colpo di testa nel primo tempo (20’st Battistella 5.5 Il Pordenone nella ripresa non gioca, lui si fa vedere poco)


Gigante 6 Il numero 5 neroverde gioca senza paura, cercando di arginare al meglio gli avversari


IL MIGLIORE Nardini 6.5 Prova a dare qualche speranza ai suoi realizzando la rete del momentaneo pareggio. Peccato per lui che servirà a poco


Pignata 5.5 Uno dei più in ombra dei friuliani, non riesce mai a cambiare marcia


Cotali 6.5 Sostanza e qualità lungo la linea mediana neroverde. Qualche buona inziativa e nulla di più


Secli 5.5 Buono spunto nella prima frazione quando prova a spaventare Anatrella, poi rimane in ombra


Zamuner 6 È suo l’assist da calcio d’angolo per la rete di Nardini. Nella ripresa si spegne come tutta la squadra


Querin 5.5 Posizionato largo sulla destra, risulta più utile in fase di ripiegamento piuttosto che in fase di spinta. Si fa vedere poco (13’st Cantarutti 5.5 Dal suo ingresso in campo gioca pochissimi palloni)


Allenatore Rispoli 6 Ha provato a mettere i bastoni tra le ruote alla Roma, ma il compito non è stato semplice. Rimane la gioia per lo Scudetto Serie C

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE