Cerca

la rubrica

U17, gli "Osservati Speciali" della 1ª giornata

Cinque protagonisti tra allenatori, squadre o giocatori da cui aspettarsi qualcosa in più al debutto della nuova stagione

07 Settembre 2018

Roma-Frosinone della scorsa stagione (©Torrisi)

Roma-Frosinone della scorsa stagione (©Torrisi)

La prima giornata del campionato Under 17 Nazionali è alle porte. C'è chi si prepara al riscatto, chi invece vuole riprendere a far bene. Abbiamo cercato di individuare i cinque “osservati speciali”, cinque protagonisti annunciati, o semplicemente da chi è lecito aspettarsi qualcosa in più nel primo weekend calcistico dedicato ai 2002 dei club di Serie A e B Serie C.


Roma - Frosinone, avvio col botto

Roma-Frosinone della scorsa stagione (©Torrisi)

Si riparte con il botto, senza se e senza ma. Roma-Frosinone sarà la partita da seguire con più attenzione nel primo weekend del nuovo campionato. Non solo parliamo di un “derby” regionale, ma di una sfida che vedrà protagoniste due compagini che molto bene fecero la scorsa stagione e che sicuramente punteranno a ripetersi in quest’annata. Subito fuoco e fiamme a Trigoria, ci sarà da divertirsi.


Jacopo Kammou (Lazio)

Kammou (©Facebook)

Un pre campionato davvero entusiasmante per l’attaccante biancoceleste, che dopo una stagione in ombra e in cui non ha trovato tantissimo spazio, sembrerebbe avere tutta la voglia del mondo di riscattarsi. Tre gol in cinque gare al Torneo Nereo Rocco, oltre a tanti spunti interessanti: domenica al Melli arriva il Sassuolo e Kammou è pronto a graffiare subito. Un gol all’esordio significherebbe già tanto.


Luca Cifarelli (Napoli)

Cifarelli al Napoli

Per l’attaccante ex Frosinone si aprono le porte di una nuova avventura a Napoli, dopo una stagione non proprio fortunata con la maglia gialloblù. Nella città di Pulcinella, il bomber classe 2002 ha voglia di tornare a grandi livelli. Primo appuntamento della stagione a Lecce, città in cui Ciferelli proverà a lasciare immediatamente il segno.


Juventus, la forza della Signora

Juve (foto archivio ©Torrisi)

Stagione nuova, girone nuovo e avversari nuovi per una Lazio che sicuramente vorrà ritagliarsi ancora una volta un ruolo da protagonista all’interno di un raggruppamento non semplice. Niente più Inter, Atalanta o Milan: quest’anno i biancocelesti se la lotteranno, tra le altre, con la Juventus vice campione d’Italia Under 16, corazzata che vinse a mani basse il Girone A. Le zebre vogliono riprendere a correre forte, a partire dal match casalingo contro il Carpi.


Rieti e Viterbese

Ciancolini, allena l'U17 della Viterbese

Una neo promossa in Serie C e pronta ad affrontare dei campionati Nazionali anche con le giovanili, l’altra vogliosa di ripetere una stagione, quella appena passata, disputata ai limiti della perfezione. Il Rieti da una parte, la Viterbese dall’altra: subito due trasferte, rispettivamente con Arezzo e Pistoiese, test che ci daranno le prime importanti indicazioni sulle due compagini laziali. Un grande “in bocca al lupo” ad entrambe.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE