Cerca

FOCUS

Frosinone, dal "Memorial Di Nitto" parte la risalita?

I gialloblù di Marsella, dopo la vittoria sul Cosenza hanno conquistato il torneo di Villalba. Ora continuità in campionato

04 Ottobre 2018

L'Under 17 del Frosinone vincitrice al "Di Nitto" ©GazReg

L'Under 17 del Frosinone vincitrice al "Di Nitto" ©GazReg

A volte bastano tre giorni per cambiare una stagione. Anche se non cambia il copione iniziale, almeno per voltare pagina. Domenica scorsa la manita rifilata al modesto Cosenza in campionato, ieri la vittoria sulla Roma - mini-riscatto dopo il pesantissimo 7-1 subito a Trigoria - decisiva per aggiudicarsi il "Memorial Orlando Di Nitto". Il Frosinone di Luigi Marsella, complice la preparazione atletica iniziata in ritardo rispetto alle altre formazioni, si sta rivelando il classico "motore diesel": qualche passo falso - Roma e Pescara - e poi prestazioni in crescendo. 


Cosenza e Roma: da qui il vero Frosinone?


L'Under 17 del Frosinone vincitrice al "Di Nitto" ©GazReg

Definirlo "classico motore diesel" non è un caso: la stagione scorsa il gruppo di Marsella, impegnato nel girone C dell'Under 16, partì con due sconfitte - 1-0 a Perugia e 0-1 in casa contro il Crotone - vincendo alla terza con il Pescara , con i delfini abruzzesi è arrivato soltanto un pareggio invece alla "Città dello Sport" il 16 settembre alla seconda giornata. La vittoria al "Di Nitto" potrebbe dare la spinta e l'ottimismo necessari per prestazioni ancora più convincenti anche in campionato: manca una prima punta di spessore ai ciociari, Morelli, Luciani e Rodio cercheranno di giocare più d'intesa e meno con spunti individuali? Con i calabresi sono andati in gol ben due difensori, Nigro e Santi e proprio la difesa rappresenta il reparto più rassicurante dei gialloblù. 


Rivincita sulla Roma, pari col Villalba: playoff possibili?

Le vittorie sono vittorie, ma i tornei restano pur sempre tornei. Altrimenti non si chiamerebbero in tal modo e farebbero parte del calendario. Danno comunque spunti per verificare lo stato di forma della squadra durante la settimana al posto delle consuete amichevoli interne. Il Frosinone ha superato la Roma grazie al gol di Santi, ma poi l'ottima prova del Villalba di Carrarini ha costretto i frusinati a fermarsi sullo 0-0.  Il quarto posto del 2017/2018, con quattro squadre ristrette in due punti (Palermo, Frosinone, Bari e Perugia) aveva permesso ai leoncini di accedere ai playoff come miglior piazzati, spareggio perso poi 3-2 con il Milan: il girone C, per quanto detto dal campo nelle prime quattro giornate, è contrassegnato dall'equlibrio. Escluso il Napoli, in fuga solitaria a punteggio pieno, le altre sono tutte molto vicine. Il segreto per ambire ai playoff sarà la continuità di risultati. Il Frosinone sembra averla trovata. Il trittico terribile Benevento, Foggia, Napoli, dopo il turno di riposo, da seguire per appurare le ambizioni reali di capitan Selvini e compagni. 




Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE