Cerca

girone a

La Lazio in casa non sbaglia mai: gran poker al Carpi

La squadra di Fratini sa solo vincere al Melli: Cesaroni, Zilli, Russo e Guadagnoli abbattono i biancorossi

18 Novembre 2018

Esultanza Lazio Under 17 (©Cippitelli)

Esultanza Lazio Under 17 (©Cippitelli)

LAZIO Moretti 6.5, Battistelli 6.5, Vecchi 6.5, Darini 6.5, Franco 7 (31’st Pingitore 6), Bertini 7, Marras 6.5 (12’st Russo 7), Pesciallo 6.5 (31’st Guadagnoli 7), Zilli 7.5, Cesaroni 6.5 (20’st Tempestilli 6), Kammou 6 (20’st Moschini 6) PANCHINA Benvenuti, Cornacchia, Orlandi, Vignes ALLENATORE Fratini

CARPI Mascolo 5.5, Gianelli 5 (10’st Paluan 5.5), Mazzali 5, Tamburini 5, Lombardo 5.5, Vezzani 5.5, Zuccati 5.5 (24’st Zambrini 6), Gibertoni 5.5 (10’st Ranieri 5.5), Biancheri 5 (24’st Mazzoli 5.5), Gazzara 6, Borriello 5.5 PANCHINA Di Gennaro, Akari, Esposito, Tulipano, Bernardi ALLENATORE Rossi

MARCATORI Cesaroni 29’pt, Zilli 39’pt, Russo 14’st, Guadagnoli 34’st 

ARBITRO Symonets di Tivoli

ASSISTENTI Ciufoli e Romagnoli di Albano Laziale

NOTE Ammoniti Tamburini Angoli 7-8 Rec. 2’pt, 3'st


Esultanza Lazio Under 17 (©Cippitelli)

Per una Lazio che in trasferta non riesce ad ingranare a dovere, ce n’è una che in casa sa solo vincere. Quinto successo di fila tra le mura amiche per la squadra di Fratini, che supera il Carpi con un bel poker e sale a quota 18 punti in classifica.Passano appena 30 secondi e una leggerezza di Marras rischia subito di mettere in salita la gara dei biancocelesti: passaggio intercettato da Borriello che si presenta a tu per tu con Moretti, ma Franco (tornato titolare dopo neanche un mese dall’intervento al ginocchio, ma uscito claudicante nel finale) salva provvidenzialmente sulla linea. La Lazio risponde al 6’ con Kammou, stavolta servito alla perfezione da Marras, paratona di Mascolo ma era comunque tutto fermo per fuorigioco. Superato da poco il quarto d’ora, incredibile occasione per il Carpi: l’ex Urbe Gazzara s’immola a tu per tu con Moretti, bravissimo a negare il gol al 10 biancorosso. La Lazio si salva e torna a farsi vedere al 26’ con il tiro di Vecchi dalla distanza, terminato a lato di poco. Passano però pochi istanti e i biancocelesti la sbloccano: Battistelli si propone a destra e crossa al centro per Marras, il cui tocco si trasforma in un assist perfetto per Cesaroni, che tutto solo sul secondo palo non può far altro che spingere la sfera in rete. Una decina di minuti più tardi arriva anche il raddoppio della Lazio grazie al diagonale perfetto di Zilli, bravo a risolvere al meglio un’azione confusa in area biancorossa. Gli ultimi squilli prima dell’intervallo sono di marca ospite, soprattutto con la girata di Vezzani a seguito di un corner, Moretti è attento e respinge. Nella ripresa, nonostante il doppio vantaggio, è la Lazio che continua a fare la partita, sfiorando prima il terzo gol con la girata di testa di Bertini su angolo di Marras, poi trovandolo poco più tardi con Russo, appena entrato in campo, che sfrutta alla perfezione il bel suggerimento in verticale di Zilli per scavalcare con un tocco morbido Mascolo. Il Carpi non c’è più, alza bandiera bianca e al 34’ la Lazio cala il poker, ancora con un neo entrato: è Guadagnoli a togliersi la soddisfazione del gol partecipando alla festa biancoceleste. Termina senza altre emozioni, la Lazio in casa vince e convince.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE