Cerca

focus

Dolcetti o Carbone? Il Parma sa sempre cosa scegliere

L'ex talento dell'Accademia Calcio Roma ha permesso agli emiliani di pareggiare la delicata sfida di Empoli. Puntare sul centrocampista romano è la chiave per confermarsi a centro classifica

12 Febbraio 2019

Lorenzo Carbone @ParmaCalcio

Lorenzo Carbone @ParmaCalcio

Lorenzo Carbone @ParmaCalcioSe fossimo ancora in periodo natalizio la domanda posta in alto sarebbe senz'altro più attuale. In ogni caso, in quel di Parma, Lorenzo Carbone ha sfruttato un'altra domenica per dimostrare a tutti di che pasta è fatto. E noi aggiungiamo, dimostrando anche dell'ottimo livello di formazione dei giovani in terra laziale. Lorenzo Carbone, sedicenne romano - prossimo a compierne 17 il 26 novembre - ha ribaltato l'iniziale svantaggio empolese, salvo poi, insieme a tutto il suo Parma, cedere per il 2-2 finale. Lui, ex Accademia Calcio Roma, sta sicuramente ben figurando in terra emiliana, alla corte di mister Claudio Gabetta. Il suo Parma naviga ancora in una posizione troppo traballante di classifica, a quota diciassette punti e una distanza ancora troppo poco rassicurante dal podio della bassa classifica. 


"Bella prestazione quella di oggi, con un primo tempo molto combattuto, equilibrato, aperto… Un bel 2-2 con occasioni da ambo le parti e belle parate dei portieri. E’ stato un gran bel primo tempo ricco di occasioni e ben giocato da tutte e due le squadre, magari con maggiore ricerca del fraseggio da parte nostra. La seconda metà della ripresa è stata caratterizzata dalla espulsione di Trezza, e così la squadra ha messo in mostra anche un grande carattere. I ragazzi volevano a tutti i costi portare a casa un risultato positivo: nonostante l’inferiorità numerica abbiamo creato ancora occasioni, soffrendo quando c’era da soffrire. Nel computo finale direi che è stata una bella gara dei nostri ragazzi che hanno dimostrato una crescita sia tecnica che comportamentale”. 


Con questo commento il tecnico dei gialloblu ha espresso soddisfazione per tutto il gruppo, un gruppo in cui Carbone si sta rendendo protagonista. La colonna romana di Parma, dunque, con Artistico leader dei gol, ha anche nel mediano un simbolo di costanza, tecnica e organizzazione tattica. I suoi colpi di testa, inoltre, lo rendono completo anche da quel punto di vista. Insomma, tra dolcetti e Carbone, aldilà del periodo, il Parma sa su cosa puntare. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE