Cerca

focus

Una sfida d'alta...lena. Lazio, sbanca il parco giochi Samp

La compagine di mister Fratini salirà in terra ligure per una scontro diretto valevole per quarto e quinto posto. In una stagione con alti e bassi per entrambe le formazioni, la gara del Garrone vale le finali

28 Febbraio 2019

Esultanta lazio (FOTO Cippitelli)

Esultanta lazio (FOTO Cippitelli)

Esultanta lazio (FOTO Cippitelli)

La costanza nel calcio è probabilmente il fattore principale. Puoi avere una squadra forte, una squadra fisica, un undici giovane e scattante, ma se alla fine dei conti con queste caratteristiche non ottieni pari risultati rispetto agli sforzi messi in campo, diventa complicato uscirne soddisfatti. Qui, in casa Lazio, in casa Fratini, di forza e velocità non ne mancano e domenica si è visto. Il cambio di passo messo in atto dopo il gol degli spezzini, la capacità di mantenere il coltello dalla parte del manico e di controllare ogni situazione in mezzo al campo sono state le chiavi per battere meritatamente i bianconeri. Il problema, principale se non unico, è la costanza. Un aggettivo, una qualità e un nome, se scritto in maiuscolo, che se fosse accostato ai biancocelesti non quadrerebbe mai, in questa stagione. All'andata, le tre partite con Juve, Spezia e Samp coincisero con nove punti importantissimi. Poi, di nuovo il burrone. O meglio, il parco giochi. L'altalena. Il 2019, da questo punto di vista, ha migliorato la situazione. Con pesanti vittorie come Parma, Sassuolo e Spezia appunto. Di mezzo, i pareggi con Empoli e Fiorentina che comunque hanno mantenuto il morale alto. Morale che può rinsaldarsi anche contando su un buon rapporto difesa-attacco sin qui portato avanti. Paritario con quello dei genovesi. I genovesi, blucerchiati, che anche loro non hanno nella continuità la loro ciliegina sulla torta. Il pareggio di Reggio Emilia ha spento del tutto i fuochi creati dal successo nel derby, così come di un inizio anno senz'altro positivo. Dopo il ko casalingo dal Torino, quindi, il successo tra le mura amiche manca da un mese esatto. La giostra è pronta a ripartire anche questa domenica. A salirci, si spera sarà il turno della Lazio. A patto che non scelga l'altalena come attrazione, anche perché le prime quattro affronteranno squadre di bassa classifica. Al più, l'altalena è bene cederla a loro, per una volta. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE