Cerca

girone C

Roma dilagante: battuto il Cosenza a Trigoria

La squadra di mister Piccareta, già certa del primo posto, chiude la stagione con l'ennesima vittoria

25 Aprile 2019

Roma dilagante: battuto il Cosenza a Trigoria

ROMA Trovato 6.5 (17’st Berti 6), Muteba 6.5, Rocchetti 6.5 (1’st Suffer 6), Ciucci 6 (19’st Evangelisti 6), Morichelli 6, Astrologo 6.5, Travaglini 8, Milanese 7, Agostinelli 6 (10’st Tueto Fotso 6), Zalewski 7 (1’st Carlucci 7.5), Ciervo 7 PANCHINA Tomassini, Tripi, Dove, Cancellieri ALLENATORE Piccareta

COSENZA Iusi 6.5 (42’st Messina sv), Regnante 5.5 (9’st Chiodo 5.5), Passaro 6, Buscicchio 5, Belmonte 5 (42’st Barbieri sv), Mangialardi 5.5 (22’st Sgrò 6), Annone 6 (42’st Di Giacomo sv), Di Pinto 5.5, Gagliardi 5 (22’st Romano 6), Gaudio 6, Azzaro 5.5 (42’st Trillo sv) ALLENATORE Perri

MARCATORI Travaglini 3’pt, 9’pt e 41’st, Zalewski 45’pt, Carlucci 15’st, Ciervo 38’st, Milanese 46’st

ARBITRO Catadlo di Frosinone 7

ASSISTENTI Bocci di Roma 2, Rosati di Roma 2

NOTE Angoli 9-2 Fuorigioco 4-3 Rec. 1'pt-3'st

Image title

Senza storia il lunch match fra Roma e Cosenza andato in scena al centro sportivo Fulvio Bernardini. I giallorossi, già certi del primo posto da diverse giornate e freschi della vittoria nella Scopigno Cup, strapazzano i calabresi con un roboante 7-0, frutto di una prestazione di altissimo livello da parte di tutta la squadra. Gli ospiti all'inizio abbozzano un atteggiamento corsaro producendo buone trame offensive ma vengono puniti con un uno-due micidiale di Travaglini nei primi dieci minuti di gioco: al 3' ribatte in porta un colpo di testa di un suo compagno che aveva lambito il palo e al 9' insacca con una zampata sotto misura su ottimo suggerimento di Ciervo. Da lì la partita è tutta in discesa per i capitolini che amministrano il gioco per tutta la prima frazione: ancora Travaglini potrebbe trovare la rete, ma per ben due volte i legni gli strozzano l'urlo in gola. Al 45', subito prima dell'intervallo, ci pensa Zalewski a rendere ancora più rotondo il risultato con una fantastica azione personale depositando la palla in rete dopo aver dribblato persino il portiere.Il secondo tempo inizia con l'ennesimo palo dello sfortunato Travaglini che sembra proprio non riuscire a trovare la tripletta, allora a prendersi la scena ci pensa il subentrato Carlucci, che riceve palla al limite dell'area, se la sposta sul sinistro e la mette sotto il sette dove il portiere non ci può mai arrivare. Al 31', in una delle poche azioni offensive degli ospiti, viene annullato un gol per fuorigioco ad Azzaro, rete che poteva rendere leggermente meno amaro il passivo. Pochi minuti dopo è Ciervo ad isciversi alla festa del gol dei suoi con un delizioso tocco sotto che supera il portiere avversario. Finita? Niente affatto, la Roma in questo caldissimo pomeriggio ha ancora fame e continua ad attaccare e trova altri due gol allo scadere della seconda frazione: Travaglini al 41' trova finalmente e meritatamente la tripletta personale ancora su imbeccata di Ciervo e al 46' ci pensa Milanese a chiudere definitivamente i conti ed a fissare il risultato finale sul 7-0 che premia una Roma superlativa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE