Cerca

Italia U17

Fratelli d'Italia, gli Azzurri di Nunziata fanno sul serio

Gnonto-Cudrig da urlo, Tongya tra le linee fa paura, Ruggeri sulla sinistra è un treno

29 Ottobre 2019

Italia ©Figc

Italia ©Figc

MONDIALE UNDER 17

ISOLE SALOMONE-ITALIA 0-5


ISOLE SALOMONE Malam, Taebo (31’ Fakasori), Kofana, Alick (18’st Sale), Irosaea (28’st Geseni), Kwaimamani, Mani, Leai, Ropa, Kanahanimae, Tongaka PANCHINA Petua, Suta, Suri, Foata, Limoki, Hou, Sofu ALLENATORE Wata

ITALIA Molla, Lamanna, Dalle Mura, Pirola, Ruggeri, Tongya (19’st Capone), Brentan, Panada, Udogie (1’st Giovane) Gnonto, Cudrig (40‘st Boscolo Chio) PANCHINA Gasparini, Rinaldi, Arlotti, Barbieri, Riccio, Moretti, Oristanio ALLENATORE Nunziata

MARCATORI Gnonto 23’pt e 34’pt, Cudrig 29’pt, Tongya 30’st, Capone 36’st

ARBITRO: Jiyed (MAR) Assistenti Azgaou (MAR) e Akarkad (MAR) VAR Al-Marri (QAT) AVAR Al Hammadi (UAE)

NOTE Ammoniti Dalle Mura (I)


Italia ©Figc

Un Italia formato big annienta le Isole Salomone con un secco 0-5. L’agonismo dei salomonesi non basta per frenare l’impeto e la qualità degli Azzurri che conquistano i primi tre punti della competizione. Al 10’ arriva la prima occasione da gol con il tiro dal limite di Tongya che finisce di poco alto. Attorno al quarto d’ora, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Pirola svetta sul secondo palo ma la sfera si infrange sulla traversa, decisiva la deviazione di Malam. Passano appena due minuti e Gnonto si divora il gol del vantaggio, l’attaccante interista spedisce fuori di testa da distanza ravvicinata. Al 23’ altra chance per il classe 2003 che però questa volta non perdona: assist di Tongya e piattone vincente, l’Italia sblocca così le marcature e si porta in vantaggio. L’Under 17 azzurra gioca sul velluto e sfiora il raddoppio: Ruggeri scende con disinvoltura sulla sinistra e serve a rimorchio Brentan, il centrocampista colpisce di collo esterno, Malan si fa trovare pronto e respinge. Le Isole Salomone vanno in difficoltà e subiscono lo 0-2. Assist di Gnonto, tutto facile per Cudrig che deposita in rete a porta sguarnita. L’Italia offre spettacolo, protagonista ancora il micidiale duo offensivo italiano, questa volta è Cudrig ad assistere Gnonto, con uno splendido colpo di tacco, il numero 7 in dribbling elude l’intervento di due difensori e spara in fondo alla rete. Nella ripresa il monologo è sempre lo stesso, l’Italia attacca a testa bassa e la formazione del CT Wata si difende come può. Al 10’ Brentan fallisce il poker e poco dopo Leai impegna Molla con un bel tiro, l’estremo difensore in forza al Bologna neutralizza il pericolo in tuffo. Attorno alla mezz’orz arriva la quarta rete azzurra. Pendolino Ruggeri scende ancora sulla fascia e serve Tongya che fa fuori un avversario e spedisce in fondo al sacco. L’Italia dilaga e fa cinquina con Capone, la sua conclusione non lascia scampo a Malam. Ottima prestazione da parte dei ragazzi di Carmine Nunziata che si portano in testa al girone. Il prossimo appuntamento è per la mezzanotte di giovedì, quando gli Azzurrini sfideranno il Messico, che all’esordio ha pareggiato con il Paraguay.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni