Cerca

nazionali

Lupa e Grosseto, i due allenatori commentano la prima di campionato

Turriziani co un po' di rammarico: "Bisogna fare goal". Bifini soddisfatto: "È sempre bello vincere"

20 Settembre 2016

 Lupa Roma  © foto Facebook

Lupa Roma © foto Facebook

 Lupa Roma  © foto Facebook

Parte con una sconfitta l’avventura della Juniores Nazionale della Lupa Roma che nel primo match casalingo si è dovuta inginocchiare ad un Grosseto perfetto, ma l’allenatore dei capitolini Turriziani si reputa abbastanza soddisfatto della prestazione della sua squadra: “I miei ragazzi hanno giocato una buona gara pur essendo la prima di campionato. Gli avversari hanno sofferto un po’ soprattutto nel corso della prima frazione di gioco quando abbiamo spinto molto sulle corsie laterali. Il match poteva prendere sicuramente una piega differente, soprattutto se avessimo segnato il calcio di rigore al 3’ del primo tempo con Appodio, che, a parte questo episodio, ha disputato una gara formidabile. Nonostante questo, c’è un po’ di rammarico per quanto riguarda la lucidità sotto porta, perché nei primi 45’ siamo arrivati molte volte nell’area avversaria ma non siamo riusciti a buttarla dentro, a differenza dei nostri avversari che hanno sfruttato bene le poche occasioni per farci male, per questo reputo l’esito del risultato un po’ bugiardo. Comunque la prestazione nel complesso è stata buona, adesso in settimana analizzeremo il tutto e lavoreremo duro per cercare di migliorarci”.

L’allenatore dei biancorossi Alessio Bifini fa i complimenti alla squadra e afferma il vantaggio bugiardo dei primi 45’: “Sono arrivato una settimana fa dalla prima squadra e mi sento di dire che questa prestazione dà morale sia a me che ai ragazzi. Questa vittoria non ci definisce come la squadra perfetta, anzi, ammetto che andare in vantaggio per due volte nel primo tempo è stato un po’ bugiardo, e lo dico a mio discapito, ma nella ripresa siamo scesi sul terreno di gioco concentrati e abbiamo portato a termine il nostro obbiettivo. Vogliamo fare il nostro degno campionato e impegnarci al massimo contro tutte le altre squadre. Siamo solo all’inizio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE