Cerca

nazionali

Ostiamare beffata ai rigori! La Recanatese è in semifinale

Il sigillo di Papa pareggia il gol di Pedone dell'andata, i penalty sbagliati da Lazzeri, Ceccarelli, Maestri e Saltalamacchia condannano i padroni di casa

09 Giugno 2018

Carboni, Ostiamare ©decesaris

Carboni, Ostiamare ©decesaris

Carboni, Ostiamare ©decesaris

OSTIAMARE Giannini 6.5, Belardelli 6, Centonze 6, Maestri 7, Pellegrini 5.5 (34’st Ceccarelli 5), Pedone 6.5, Dioguardi 7 (26’st Lazzeri 5.5), Gaggini 6.5 (39’st Francesconi 4), Olivetti 5.5, Di Iacovo 6.5, Saltalamacchia 5.5 PANCHINA Rossi, Giachè, Arabia, Pretti, Palotti, Capodacqua ALLENATORE Carboni


RECANATESE Piangerelli 8, Gambacorta 7, Campione 7.5 (43’st Ortolani sv), Tanoni 6.5, Marchei 7.5, Falanga 6, Candidi 6 (31’st Grassi 5), Sopranzetti 6, Papa 7.5, Nocelli 6, Monachesi 6.5 (9’st Manzotti A. 5.5) PANCHINA Pedol, Manzotti F., Apis, Monterubbianesi, Palazzo, Ferreyra ALLENATORE Dottori


MARCATORI Papa 17’st (R)


ARBITRO Campagni di Firenze 4.5 ASSISTENTI Camoni di Pistoia e Mangoni di Pistoia


NOTE Espulsi Nocelli (R) al 45’st per un intervento pericoloso e Francesconi (O) al 45’st per reazione Ammoniti Belardelli, Papa Angoli 3-4 Fuorigioco 2-1 Rec. 2’pt e 4’st



La Recanatese ribalta la sconfitta subita in casa contro l’Ostiamare e conquista la semifinale della fase scudetto al termine dei calci di rigori. La rete segnata da Pedone nei minuti di recupero della gara d’andata consentirebbe ai biancoviola di passare il turno, ottenendo due risultati su tre. Nessuna formazione riesce a prevalere nei primi minuti di gioco, lasciando supporre che saranno gli episodi a determinare il risultato della sfida. Il pessimo arbitraggio aumenta il nervosismo, già alto per l’importanza della partita. Saltalamacchia e Dioguardi da una parte, Nocelli e Monachesi dall’altra, creano diversi problemi alle difese avversarie, ma la scarsa precisione sotto porta non permette agli attacchi di rendersi pericolosi. Ad inizio ripresa sale l’intensità in campo e con essa lo spettacolo. Al 62’ la difesa dei padroni di casa lascia smarcato Papa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’attaccante giallorosso non fallisce e sblocca il risultato. Il gol subito scuote i calciatori allenati da Carboni, che iniziano a dominare la Recanatese, costringendola in difesa. Le occasioni per l’Ostiamare sono innumerevoli, la più clamorosa capita nel finale sui piedi di Saltalamacchia, che sbaglia a tu per tu con Piangerelli. Nei minuti di recupero un brutto fallo da dietro di Nocelli scatena la reazione di Francesconi, Campagni non ha dubbi e spedisce entrambi negli spogliatoi. Il successo di misura dei marchigiani prolunga la gara ai calci di rigore. Tanti errori da una parte e dall’altra, ma alla fine il centro di Sopranzetti vale il passaggio del turno. Tanta delusione per i biancoviola, ma la sconfitta non cancella la strepitosa stagione giocata, Ostia è fiera dei suoi ragazzi.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE