Cerca

MEMORIAL TESTA

TdQ, buona la prima: Pro Roma sconfitto con un poker

Impatto positivo per i padroni di casa che inaugurano il Torneo con la prima vittoria stagionale

01 Settembre 2018

Esultanza TdQ (Foto ©DelGobbo)

Esultanza TdQ (Foto ©DelGobbo)

7° MEMORIAL TESTA PRIMA GIORNATA TOR DI QUINTO 4-1 PRO ROMA

TOR DI QUINTO Carolis (20'st Langellotti), Mosesso, Corsetti (10'st Santori), Francioni, Celesti (15'st Testa), Cancrini, Berardelli, Acanfora (4'st Ottaviani), Russo, Timperi, Sornoza (12'st Spizuoco) PANCHINA Zorli, Pellegrini ALLENATORE Polino

PRO ROMA D'Angelo, Sardi (8'st Landini), Agostinelli, Pompei (3'st Tomassini), Luciani, Cala, Palmieri (25'st Guida), Brudaglio, Forgione, Costantini, Cardillo (10'st Esposito) PANCHINA Poli, Ciambellari, Diodati ALLENATORE D'Andrea

MARCATORI Sornoza 4'pt, 30' e 42'pt (T), Russo Rig. 38'pt (T)

NOTE Angoli 5-1 Fuorigioco 2-0


I due tecnici di Tor di Quinto e Pro Roma hanno ricevuto le prime risposte contrastanEsultanza TdQ (Foto ©DelGobbo)ti dalle rispettive squadre. I granata, dopo aver assaporato gioia e rimpianto dalla roulette dei calci di rigori, ripartono a vele spiegate nel match di apertura del VII Memorial Testa. Come da previsione gara non semplice per i giallorossi, bravi tuttavia a non sfaldarsi dopo i gol siglati nel primo tempo da Sornoza e Russo. Il risultato potrebbe lasciar presagire ad una passeggiata di salute per il TdQ, a discapito di un primo quarto d'ora equilibrato e privo di spunti particolari. I locali trovano la via del gol allo scoccare del 4' con Sornoza che, alla prima vera accelerazione in verticale, si fa trovare pronto su un cross dalla destra. Il Pro Roma accenna ad una reazione, Palmieri però si fa chiudere lo specchio spedendo alto da pochi passi un'ottima chance. Si alzano i ritmi come d'altronde il baricentro degli ospiti, decisamente più arrembanti dopo lo svantaggio. L'assetto offensivo spinge il Pro Roma a scoprirsi, lasciando spazio alle folate improvvise di Sornoza, che al 30' sigla il 2-0. Il raddoppio non intacca l'atteggiamento del team di D'Andrea che allo scadere subisce la tripletta dell'inspirato undici granata, intervallata dal rigore a botta sicura di Russo. Dopo avere ipotecato la vittoria il TdQ si limita a gestire il risultato, subendo allo scadere il gol della bandiera di Eposito, lasciato libero di coordinarsi di testa e battere in controtempo l'incolpevole Langellotti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE