Cerca

la rubrica

La Top 5+1: Under 19, ecco i migliori della 22ª giornata

Scopriamo i giocatori ed il tecnico che si sono maggiormente messi in mostra nell'ultima gara di campionato

26 Febbraio 2019

La Top 5+1: Under 19, ecco i migliori della 22ª giornata

Siamo pronti per un nuovo appuntamento con la nostra "Top 5+1" della settimana, la rubrica che premia i cinque giocatori e il miglior tecnico dell’ultimo turno del campionato di Under 19 Elite. Chi saranno i sei prescelti? Scopriamolo immediatamente!

Image title

Daniele Fani (Portiere - Città Di Ciampino)

Daniele Fani @GazReg


Al Superga sabato è stato veramente "giorno di ordinaria follia" e sicuramente Daniele Fani, il portiere degli aereoportuali, difficilmente lo dimenticherà. La Città Di Ciampino infatti vince con il Certosa andando contro ogni pronostico, ma non è tutto. I verdeneri bombardano infatti la porta dei locali per buona parte di gara, ma Fani non si fa sorprendere e para anche l'imparabile negando la gioia del goal a Bonini e a Simeoni. Quando tutto sembrava finito poi, al 43', succede l'incredibile: Il direttore di gara fischia infatti un calcio di rigore che pesa come un macigno, non solo perché arriva sullo 0-0 a fine gara, ma anche perché ultimamente i ragazzi di Moretti non hanno un gran feeling con il tiro dagli 11 metri e gli ultimi tre rigori consecutivi sbagliati in campionato ne sono la riprova. Nessuno vuole quindi calciare dal dischetto, anche perché in pochi sembrano crederci, così quando il fato ti mette davanti a prove così pesanti spesso tu devi sorprenderlo sovvertendo qualsiasi piano. Dal dischetto tra l'incredulità di tutti va dunque proprio Daniele Fani. Il resto potete immaginarlo: Incrociato potente di destro da vero bomber e 1-0 con conseguente esplosione di gioia. Il portierone spezza la "maledizione del rigore sbagliato" e regala i tre punti ai suoi.


Matteo Medori (Attaccante - Montefiascone)

Medori in azione ©De Cesaris

Il Montefiascone fa sul serio e lo ha dimostrato nello scorso weekend riuscendo in quello in cui tutti avevano fallito: Battere la Vigor Perconti. In questa vittoria che sa di storia ha dato un contributo fondamentale Medori, l'attaccante dei gialloverdi il quale ha siglato la rete che ha portato inizialmente in vantaggio i padroni di casa tra la gioia del pubblico presente. Sarnacchioli verticalizza perfettamente, il numero 9 dei falisci la prende e con una freddezza glaciale batte Marchini dando così l'input per questo trionfo pesantissimo. Veramente un gran gesto tecnico unito ad un cinismo da vero bomber.

Manuel Catà (Centrocampista - Villalba)

Image title

Molte volte nel calcio ci sono situazioni complicate, ma talmente complicate che possono essere risolte solo con una prodezza ai limiti della magia. Ne sa qualcosa Catà, numero 4 del Villalba, che al 3' di recupero, negli attimi finali di gara, ha siglato il pareggio contro il Time Sport Roma Garbatella portando i suoi a -1 dalla zona playout. Come ha segnato? In un modo incredibile: Palla a mezz'aria, lui senza pensarci due volte si cimenta in una mezza rovesciata pazzesca. Il pallone va a finire sotto il sette. Un eurogoal veramente da manuale del calcio.

Antonello Serbi (Difensore - Unipomezia)

Serbi, col 2, esulta ©Cippitelli


L'Unipomezia conquista un punto d'oro su un campo difficilissimo come quello con la Lodigiani e lo fa in una gara da cardiopalma, risolta solo all'ultimo respiro da chi proprio non te lo aspetteresti. Stiampo parlando di Serbi, difensore dei pometini, che non solo si è reso fondamentale in fase di copertura, ma il quale ha dato anche un grande contributo all'attacco segnando il goal del 2-2 negli istanti finali del match. Assist di Cini da punizione con un cross pennellato alla perfezione, il numero 2 rossoblu con un perentorio colpo di testa punisce il portiere avversario e regala un pareggio fondamentale ai suoi.

Andrea Ferrante (Attaccante - Savio)

Il Savio archivia il terzo scontro diretto con le big nel migliore dei modi e lo fa vincendo contro la seconda della classe, ovvero il Campus Eur, per 3 reti a 2. Succede tutto nella ripresa, quando i due reparti offensivi danno fuoco alle polveri scatenando tutta la loro potenza dopo un primo tempo a reti inviolate. Ad iniziare le danze è proprio Ferrante, che mette a segno una doppietta potentissima per i blues siglando prima l'1-0 e poi, dopo il pareggio di Dioguardi, trovando ancora il vantaggio con la rete del 2-1. Una gran prova di personalità la sua.


IL TECNICO Marco Crisostomi (Montefiascone)

Marco Crisostomi ©Torrisi

I pronostici alla vigilia, ovviamente, pendevano in favore della Vigor Perconti. La classifica infatti parlava chiaro, ma si sa, spesso i numeri nel calcio contano poco e questo sport è affasciante proprio perché i pronostici possono essere ribaltati. Ce lo ha dimostrato mister Marco Crisostomi, il tecnico del Montefiascone, che è riuscito nell'impresa di battere una belva come la Vigor Perconti. Tre punti che pesano oro quelli conquistati dai gialloverdi che smuovono pesantemente la zona bassa della classifica. E che vittoria. Con gran caparbietà i padroni di casa si sono infatti portati avanti di ben 2 goal. Criscuolo ha poi accorciato le distanze, ma i falisci hanno retto fino alla fine. Veramente una prova da Davide contro Golia questa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE