Cerca

GIRONE A

Montespaccato: poker al Montefiascone, in casa non ce n'è per nessuno

Lo Pinto e i suoi abbattono la formazione di Crisostomi e continuano a sognare la salvezza

09 Aprile 2019

Montespaccato in azione ©GazReg

Montespaccato in azione ©GazReg

MONTESPACCATO Cecchetti 6.5, Pellecchia 6.5, Morosi 6.5, Pascoli 6.5 (1'st Gerlini 6.5), Adami 6.5, Agliani 6.5, Ferrari 7, A. Pezzuto  7 (18'st Grego 6.5), Virgili 7 (23'st Breda 6.5), Sandu 8 (16'st Benedetti 6.5), M.Pezzuto 7.5 (12'st Gennaretti 6.5) PANCHINA Strappetti, Giulianelli,  Morbidelli,  Giuli ALLENATORE Lo Pinto

MONTEFIASCONE Chicca 6, Citilica 5, Pietroni 5, Cenani 5.5 (26'st Vittori 5.5), Filoni 5, Sarnacchioli 5.5, Baggiani 5 (3'st Moscetti 5), Lupi 6 (21'st Selvi 5.5), Capoccia 6, Di Luigi 5.5, Trofim 5 PANCHINA Bonifazi ALLENATORE Crisostomi

MARCATORI M. Pezzuto 19'pt, Sandu 1'st e 14'st, Benedetti 37'st

ARBITRO Franciosa di Ciampino, 6

NOTE Angoli 4-2 Fuorigioco 1-1

Montespaccato in azione ©GazRegIl Montespaccato guadagna tre punti chiave nello scontro salvezza ai danni del Montefiascone che soccombe con un sonoro 4-0. I padroni di casa iniziano subito col piede sull'acceleratore e dopo varie verticalizzazioni molto insidiose si portano in vantaggio. Pezzuto parte dall'out destro, riesce ad accentrarsi con dei virtuosismi a saltare i difensori avversari, per poi freddare Chicca con il suo marchio di fabbrica: il tiro sul primo palo. Il portiere ospite infatti non intuisce e lascia sfilare il pallone in porta, è 1-0. Il Montefiascone prova dunque a prendere campo e i locali stanno al gioco, ma è tutto studiato, perché così facendo fanno scoprire gli avversari sugli esterni per poi partire con rapidità sulle fasce con Sandu Razvan e Pezzuto, i quali coadiuvati da Ferrari in fase offensiva creano non pochi grattacapi al reparto difensivo di Crisostomi. Dopo varie occasioni tra cui quella clamorosa di Pellecchia al 30', il quale con un incrociato dalla destra sfiora il secondo palo, si va dunque a riposo con il Montespaccato in vantaggio. Nella ripresa il canovaccio tattico del match non varia e Lo Pinto e i suoi partono subito in quarta imitanto la prima frazione di gara. trovano infatti il raddoppio subito, al 1', con Sandu Razvan che a porta praticamente sguarnita piazza un piattone preciso gonfiando la rete. Da qui la formazione di Crisostomi crolla e il Monte ne approfitta. Non passa molto e infatti questa cala il tris con la grande intuizione di Sandu Razvan, il quale al 14' trova la doppietta punendo nuovamente Chicca di precisione dopo essere stato innescato da un assist di tacco perfetto di Virgili. Da questo momento la gara si assopisce, complici risultato e caldo fuori stagione. L'unica grande emozione arriva al 21', quando Capoccia con un tocco da sotto prova a scavalcare Cecchetti, vedendo però la conclusione spegnersi sul fondo. Questa è l'unica occasione del Montefiascone fin'ora. Nel finale c'è tempo anche per il poker locale poi, con Benedetti che al 37' punisce ulteriormente gli ospiti gonfinado la rete da lontanissimo. Al triplice fischio del direttore di gara dunque il bottino pieno va alla squadra di Lo Pinto che può continuare a sognare la salvezza. Il Montefiascone continua invece il trend negativo delle partite in esterna.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE