Cerca

TdR 2019

TdR2019, Giannichedda: "Ho un gruppo di qualità e affidabile"

Il selezionatore dell'Under 17 laziale si prepara all'esordio di domani nella kermesse di Fiuggi

12 Aprile 2019

L'Under 17 di Giannichedda

L'Under 17 di Giannichedda

L'Under 17 di Giannichedda

Il ritorno di Giuliano Giannichedda sulla panchina della Rappresentativa regionale Allievi evoca al Comitato Regionale Lazio ricordi al miele. Nell’edizione 2012 del Torneo delle Regioni l’allenatore di Pontecorvo conquistò il titolo con il Lazio, battendo in finale la Toscana (2-1). L’anno successivo trionfò con la Juniores (2-1 alla Lombardia), giocando con una rosa di calciatori sotto età, per espresso volere del presidente del Comitato Melchiorre Zarelli.

A febbraio, la rinuncia per motivi personali di mister Iannone alla panchina degli Allievi ha spalancato le porte al clamoroso ritorno di Giannichedda: “Sono circa due mesi che ho intrapreso questo percorso cominciato da un altro selezionatore – spiega il tecnico – devo dire che ho a disposizione degli ottimi ragazzi che si impegnano e che danno grande affidabilità”. I destini di Giuliano Giannichedda e della Rappresentativa regionale tornano, dunque, ad incrociarsi, in una stagione importante per il calcio dilettantistico del Lazio: “Mi fa piacere che il Torneo delle Regioni si giochi nella nostra regione proprio nell’anno delle celebrazioni del 60° anniversario della Lnd, il Comitato Regionale Lazio ha lavorato sempre molto bene e sono sicuro che non avrà difficoltà ad ospitare anche questa manifestazione”.

Non c’è appagamento negli occhi di mister Giannichedda, la fame di vittorie è intatta: “L’obiettivo è quello di vincere tutte le partite del torneo cercando, allo stesso tempo, di far emergere nuovi talenti da proporre al mondo del professionismo”. Due traguardi non facili da raggiungere per un selezionatore che deve far funzionare una squadra di ragazzi che hanno giocato poche volte insieme: “Devi scegliere i calciatori giusti, quelli che sono più funzionali al gioco, più bravi ad interpretare le tue indicazioni e cercare di metterli in mostra”.

Per la categoria Allievi il regolamento del Torneo delle Regioni prevede la partecipazione di calciatori nati negli anni 2002 e 2003. Il CRLazio giocherà con il modulo 4-4-2, ma in base all’avversario o ad una particolare fase della partita, potrà trasformarsi in 4-3-3. Per Giannichedda l’approccio al torneo sarà determinante per il prosieguo nella competizione: appuntamento quindi a sabato, ore 11, sul sintetico del comunale di Valmontone per la prima gara contro l’Emilia Romagna.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE