Cerca

nazionali

Albalonga e Coscia ai saluti: "Ringrazio società e ragazzi"

Il tecnico lascia il club castellano dopo una stagione condita da diverse amarezze

08 Maggio 2019

Roberto Coscia ©Del Gobbo

Roberto Coscia ©Del Gobbo

Roberto Coscia ©Del Gobbo

E' un esito che ci si poteva attendere. Dentro ci possiamo mettere tutto: mancati risultati, una routine che alla lunga dà noia, nuove motivazioni. La sensazione che avevamo ci faceva sempre più pensare al fatto che l'Albalonga e Roberto Coscia si sarebbero salutati al termine della stagione. Così è stato. Il tecnico ha dato il suo commiato al club di Bruno Camerini, con il quali ha scritto delle pagine, classificandosi anche ai play off con la categoria che più predilige, quell'Under 19 con la quale ha vinto anche uno scudetto.  Quest'annata invece è stata davvero avara di soddisfazioni per il tecnico che lascia così la società castellana. "Il mio rapporto con l'Albalonga si è concluso, dopo due campionati in cui ho dato tutto me stesso per cercare di tenere in alto il nome di una società storica del calcio laziale. Ho vissuto tante emozioni, sia belle che brutte e questo percorso in azzurro mi ha dato modo di crescere. Voglio quindi ringraziare il presidente Camerini per avermi dato la possibilità di allenare in un club così importante ed il direttore generale Bianchi che è stato sempre disponibile nei miei confronti, senza dimenticare Giorgio Tomei, il direttore sportivo, che è stato sempre presente in tutti i momenti vissuti qui all'Albalonga, sia quelli belli che quelli che lo sono stati meno. Un ringraziamento particolare poi a tutti i ragazzi che sono stati con me in queste due stagioni. Faccio il più sincero "in bocca al lupo" a tutti per un grande futuro". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE