Cerca

Fase nazionale

Romulea, le tue avversarie: ecco Foligno e Fucecchio

La nuova formula per la corsa scudetto impone ai campioni regionali di giocare in un triangolare, prima di passare alla fase ad eliminazione

10 Maggio 2019

Romulea, pronta per la fase nazionale ©Lori

Romulea, pronta per la fase nazionale ©Lori

Romulea, pronta per la fase nazionale ©Lori

Il tempo di festeggiare è ormai agli sgoccioli. Anzi, domani pomeriggio si tornerà a fare (quasi) sul serio.  Rispetto alle passate stagioni, in cui la vincente del campionato laziale finiva in un accoppiamento contro i campioni di Sardegna. Regole sovvertite nel corso della stagione con la LND che ha riformato la fase nazionale della categoria impostando la corsa scudetto delle laziali con un trinagolare di partenza. La Romulea affronterà dunque Foligno (campione regionale dell'Umbria) ed il Fucecchio (campione regionale della Toscana). Avendo chiuso la sua stagione con qualche giorno di ritardo rispetto alle sue avversarie, la formazione di Feroce scenderà in campo il prossimo mercoledì (15) al Roma contro una delle due. L'accoppiamento in questo caso sarebbe con la vincente della sfida che verrà giocata al Blasone di Foligno (Perugia, ore 15.30) In caso di pareggio o segno 2 sarebbero gli umbri a venire nella Capitale, che invece lascerebbero posto ai toscani soltanto in caso di successo interno Un'occasione per gli amaranto oro per andare a studiare entrambe le avversarie e cercare di carpirne qualche segreto. Il Foligno ha vinto il titolo chiudendo al primo posto nella categoria A1, davanti alla Narnese di soli due punti (non ci sono play off regionali). Un successo che era difficile da pronosticare per i Falchetti, partiti per fare tutt'altro tipo di campionato. Passo dopo passo hanno invece conquistato fiducia e brindato all'ultima giornata. Squadra dall'apparenza compatta e che bada al sodo, con una sola sconfitta interna sulle quattro stagionali. Per quello che riguarda invece i bianconeri toscani hanno vinto il titolo (anche qui senza play off) con una giornata di vantaggio sul Grosseto. Curiosamente la stessa formazione potrebbe essere l'avversaria di Valle del Tevere o Real Monterotondo Scalo negli spareggi per andare in Serie D. Segno questo che il club (quattro stagioni fa in Seconda Categoria) ha programmato molto bene ed ha fatto ruotare tanti giovani ad alti livelli, come quelli del campionato di Eccellenza toscano.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE