Cerca

regionali

Il Sora ri-scrive la sua storia: prima promozione in Elite

Dopo tre anni dalla rifondazione la società bianconera centra la matematica promozione nel massimo campionato con un turno di anticipo

13 Maggio 2019

Il Sora festeggia la promozione in Elite

Il Sora festeggia la promozione in Elite

Con il 5-1 contro il San Michele e Donato (doppietta di Reveco e gol di Landolfi, Andrea Campoli su rigore e Cancelli) Il Sora ha vinto con un turno di anticipo il girone D, centrando per la prima volta nella storia della città bianconera la promozione in Elite.

Il Sora festeggia la promozione in Elite


Un risultato straordinario per il  club bianconero ricostruito ripartendo da zero solo tre anni fa e che testimonia l'ottimo lavoro della società, della dirigenza e dei tecnici. Una rosa composta da giocatori classe 2000 e 2001, rinforzata da elementi classe 99 provenienti dalla prima squadra e con innesti dagli Allievi (2002-2003). Molti di loro hanno svolto la preparazione estiva con l'Eccellenza di mister Antonio Tersigni, partecipando anche agli allenamenti quotidiani e venendo spesso convocati alla domenica. Al termine della partita con i pontini grande gioia e festeggiamenti negli spogliatoi del Tomei, con il mister Luigi Lucchetti che così commenta il successo dei suoi ragazzi: "Sono contento per i ragazzi, è dall'inizio della stagione che facciamo quattro allenamenti a settimana, con alcuni giocatori che giocavano sia il sabato, sia la domenica con la prima squadra, per cui è stato un impegno importante. Siamo partiti per fare un campionato tranquillo, poi man mano che arrivavano i risultati, anche grazie alla collaborazione con il mister della prima squadra, con cui ho un ottimo rapporto, abbiamo raggiunto questo importante risultato. Vincere non è mai facile come anche conquistare una categoria come l'Elite. Grazie a tutti i ragazzi, anche quelli che si sono aggregati dal gruppo  Under 17, a tutti i miei collaboratori tecnici, primo tra tutti il Ivan Di Pietra, il preparatore dei portieri Giuseppe Santoro, tutti i dirigenti fino al magazziniere Pasqualino Iafrate. Tutti insieme abbiamo raggiunto questo obiettivo. Adesso godiamoci questa vittoria" A commento dell'ottima stagione bianconera, ma anche di tutto il settore giovanile, le parole del direttore generale del Sora, nonchè responsabile delle giovanili, Massimiliano Cianfarani "Ripartire praticamente da zero e vincere un campionato regionale non è stato facile e vuol dire che forse tre anni fa ci si è seduti a tavolino, programmando bene un lavoro di crescita portato avanti in questi anni, riuscendo a raggiungere qualcosa di importante. Per raggiungere qualcosa di ancora più importante non è facile, perchè il calcio è cambiato a causa della crisi generale e fare programmi a lungo termine è difficile, per cui si programma di anno in anno. Aver raggiunto l' Elite è un traguardo di prestigio per Sora e il Sora. Ringrazio il mister Lucchetti, il "prof" Ivan Di Pietra, i dirigenti Bruno Tiberia, Carlo Oddiri e Camillo Barco, il segretario Fabio Tranquilli, oltre a tutti i tecnici e i dirigenti dell'intero settore giovanile, spinti dalla passione per il calcio, fino al magazziniere Pasqualino Iafrate, sempre a disposizione dei ragazzi, oltre al motore di tutto ciò ovvero Roberto Cirelli"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE