Cerca

nazionali

"Castiadas squadra tosta ma..." Mazza si fida del Trastevere

Domani gli amaranto giocheranno il ritorno dell'ultimo turno preliminare prima di accedere agli ottavi di di finale

21 Maggio 2019

Mauro Mazza ©Torrisi

Mauro Mazza ©Torrisi

Mauro Mazza ©Torrisi

È tempo di ritorno in campo per il Trastevere di Mauro Mazza. Gli amaranto, dopo lo 0-0 in casa del Castiadas, domani riceveranno i sardi per il secondo round della fase scudetto. Un pari, quello dell’andata, maturato al termine di una gara molto combattuta con i castiadesi costretti a giocare in inferiorità numerica dal trentacinquesimo minuto del primo tempo: “Ci stiamo preparando sicuramente bene – commenta Mazza – abbiamo qualche situazione da valutare per domani, rispetto agli undici da schierare inizialmente. Dal punto di vista emotivo penso che lo stress vada messo da parte, in una partita del genere dove c’è tutta la voglia e l’ambizione di fare. Lo tradurrei più in uno stress positivo”. Mazza analizza anche la sfida in terra sarda e sottolinea gli aspetti emersi nell’arco dei novanta minuti: “È stata una sfida dove loro sono rimasti in dieci al 35’ del primo tempo, quindi abbiamo avuto il dominio del gioco un po’ di più noi. Il Castiadas è la tipica squadra sarda: tosta, che ha orgoglio e corre tanto, con buone individualità. La partita è ancora aperta considerando il risultato dell’andata”. Alla squadra Mauro Mazza chiede tranquillità e poi il campo darà il suo responso: “I ragazzi devono avere la voglia di proseguire questo percorso che quest’anno è stato un po’ più difficoltoso per le vicissitudini fisiche avute. Sono stati bravi a conquistarsi la fase nazionale e devono avere la voglia e l’ambizione di andare avanti. Questi saranno gli ingredienti principali da mettere in campo”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE