Cerca

Coppa Lazio

Un Tanas da impazzire: Vescovio ko, semifinale meritata

La squadra di Ranieri è ricca di talento e anche al ritorno dei quarti vince e convince: Ricci ne fa tre, Fecchi e Di Leva esultano una volta per uno

04 Giugno 2019

Ranieri tecnico dello Sporting

Ranieri tecnico dello Sporting

COPPA LAZIO - TROFEO TORTORA

SPORTING TANAS- ATLETICO VESCOVIO  5-1


SPORTING TANAS Migliorini (26’st Bucci), Scarpetti (19’st Rosalba Vincenzo), Bartolucci (3’st Perugino), Carboni, Martiriggiano, Danesi (14’st Cippone), Di Leva, Ricci, Fecchi (12’st Rosalba Christian), Chiriaco, Di Fabio PANCHINA Bucci, Rosalba, Dridi, Piermattei, Danesi, Porzia ALLENATORE Ranieri

ATLETICO VESCOVIO Erra, Pianigiani, Stuppia (14’st Manieri), Geronimi, Fiore, Cola 6 (1’st Piccionetti), Maiorino, Nappi (17’st Nardi), Tucci (5’st Sparacca), Rossi (1’st Nocera), Bresciani PANCHINA Moncelsi, Onofri ALLENATORE Poloni

MARCATORI Ricci 4’pt e 13’st e 28’st (S), Maiorino 10’pt (A), Fecchi 24’pt (S), Di Leva 46’pt (T)

ARBITRO Spampinato di Ciampino

NOTE Angoli 7-1 Rec. 1’pt


Ranieri tecnico dello Sporting

Un grandissimo Sporting Tanas dimostra anche nel match di ritorno di strameritare il passaggio del turno: fra le mura amiche dello Sbardella i ragazzi di mister Ranieri non si adagiano sul punteggio d’andata e giocano una bella partita, sconfiggendo con un maestoso 5-1 un Atletico Vescovio che non è riuscito ad opporsi efficacemente alla qualità dei rivali biancorossi. Pronti via e la gara entra da subito nel vivo. Dopo quattro minuti Fecchi (fra i migliori in campo insieme a Ricci e Martiriggiano) porta palla sulla destra, è solo, circondato dagli avversari, sembra un’azione sterile. Il numero nove però copnj intelligenza cerca e trova in profondità Di Leva, che appoggia per Di Fabio: l’undici di casa tenta la conclusione, il portiere respinge e in seconda battuta c’è Ricci a spedire il pallone in fondo al sacco, per l’1-0. L’Atletico Vescovio cerca di reagire, riuscendo a conquistare il pareggio al 10’, dopo una rete annullata a Bartolucci per il Tanas. Maiorino galoppa sulla destra e mette il cross in mezzo, palla che finisce tra i piedi di Rossi che viene messo giù all’altezza della mezzaluna. Calcio di punizione leggermente decentrato a sinistra, se ne incarica Maiorino bravo a spedire la sfera direttamente alle spalle di Migliorini, per l’1-1 che riaccende l’interesse della partita. Lo Sporting Tanas però non si disorienta e resta più che compatto, consapevole delle proprie doti, reprimendo le speranze degli avversari al 24’, quando su punizione dalla sinistra del buon Chiriaco, c’è il colpo di testa di Fecchi a riportare il Tanas nuovamente in vantaggio. Finale di primo tempo particolarmente favorevole ai ragazzi di Ranieri, che chiudono in un crescendo di entusiasmo: al 46’, infatti, c’è di nuovo lo zampino di Fecchi nella situazione che porta Di Leva a concludere vittoriosamente in rete per il 3-1. Nel secondo tempo l’Atletico prova a proporsi in avanti, ma il Tanas ha un altro passo e prima sfiora il goal con Di Leva (salvataggio sulla linea da parte di un difensore ospite) per poi trovarlo al 13’ con ancora Ricci che festeggia la personale doppietta mettendo dentro il 4-1 dopo l’ottimo lavoro del neoentrato ChristianRosalba. Ormai il Vescovo si è fermato sul rettangolo di gioco e lo Sporting Tanas ne approfitta per allungare ulteriormente il punteggio: al 28’ Ricci mette a segno il suo terzo sigillo personale gonfiando la rete su assist di Di Leva. La gara si trascina fino allo scadere con la formazione di mister Ranieri tutta riversata una avanti, in sereno controllo del match; poi, al triplice fischio da parte della direttrice di gara può iniziare la festa del Tanas, che vola in semifinale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni