Cerca

nazionali

Aprilia, colpaccio al Partenio: Oriano e Murasso in gol

La formazione di Greco ipoteca la semifinale mandando al tappeto con tre gol i lupi irpini

05 Giugno 2019

Esulta l'Aprilia (FOTO RUGGIERI)

Esulta l'Aprilia (FOTO RUGGIERI)

UNDER 19 NAZIONALI

AVELLINO  - APRILIA 1-3

QUARTI DI FINALE - GARA DI ANDATA


AVELLINO Pone 5.5, Mirabile 6, Viscovo 5.5, Landolfi 6 (23'st Barzaghi 6), Caputo 5.5, Saporito 7, Migliaccio 4 5, Cuomo 5, Maiello 5, Corcione 6, Falco 5 PANCHINA Annunziata, Capozzi, Coluccino, Vecchione, Ferrari, Barzaghi, Trani, Santamaria, Amoroso ALLENATORE Dario

APRILIA Manasse 7, Vespa 6, Corelli 6 (42'st Mirti sv), Ferri 6, Di Fusco 6.5 (32'st Mattei sv), Laoretti 6, Zaccaria 6.5, Murasso 8, Martinelli 6 (15'st Manca 6) La Penna 6.5, Oriano7 (23'st Putti 6)  PANCHINA Alfieri, Anselmi, Malfetta, Esposito ALLENATORE Greco

MARCATORI Oriano 18'pt (AP), Saporito 4'st (AV), Murasso 5' e 45'st (AP)

ARBITRO Verrocchi di Sulmona, 7

NOTE Espulsi al 47' st Migliaccio (AV) Ammoniti Viscovo Angoli 4-3 Fuorigioco 1-1 Rec 1'pt, 3'st


Esulta l'Aprilia (FOTO RUGGIERI)

L'Aprilia trionfa al Partenio di Avellino. Finisce 1-3 per la squadra biancazzurra, che adesso ha un ottimo margine per poter passare il turno e qualificarsi in semifinale. Ottimo primo tempo dell'Aprilia che praticamente non concede nemmeno un tiro in porta alla formazione di casa. L'undiici di Greco si mantiene più o meno costantemente in proiezione offensiva sin dalle prime battute e sfiora il gol prima con La Penna su punizione con la palla che sfiora l'incrocio dei pali, poi lo trova al 18' con Oriano, al primo centro nella fase scudetto. Cross dalla sinistra di Zaccaria, Pone respinge di pugno, Oriano raccoglie il pallone al limite, si sposta la palla sul piede buono e poi la mette all'incrocio dei pali. La squadra di Greco detta i tempi di gioco e rimane sempre presente nella metà campo avversaria. La Penna ci prova con un destro a giro da limite, Pone si riufgia in angolo. I biancoverdi si fanno vedere solamente nel  finale di tempo con Landolfi, il cui tiro dalla distanza finisce sul fondo. Scoppiettante l'inizio della ripresa. L'Avellino trova il pareggio al 6' con Saporito che incorna di testa sotto misura un angolo dalla destra. Il pareggio dell'Aprilia è però immediato con Murasso che in spaccata sul secondo palo infia la porta di Pone. Gara che si apre completamente, con tanti spazi. L'Aprilia ha ben due occasioni per ciudere i conti, tutte e due con Oriano che però prima la manda alta da circa 7-8 metri, poi su una palla taglia ta verso il secondo palo col destro centra in pieno Pone. E' invece tutta di Manasse la parata al 31' sul calcio di punizione affillato sotto la traversa di Corcione che di 20 metri rimedia, quindi, solamente un angolo. L'Avellino, incassato il colpo del raddoppio, si scioglie pian piano e inizia a premere con pericolosità, dunque, soltanto nell'ultimo quarto di gara. L'Aprilia però regge e con Murasso cala il tris. Splendida punzione del centrocampista biancazzurro dai 25 metri al 45' e terzo gol che apre un gran bel varco in chiave qualificazione

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE