Cerca

coppa provincia

Tivoli: che rimonta! La Petriana è sconfitta

Le reti di De Propris e Virdis ribaltano il parziale, regalando la semifinale ai rossoblù

08 Giugno 2019

La Tivoli in azione

La Tivoli in azione

La Tivoli in azione

UNDER 19 - COPPA PROVINCIA (Quarti di finale) PETRIANA - TIVOLI 1-2


PETRIANA Bianchi 6, Botoc 7.5 (18’st Lotierzo 5.5), Bottino 6.5, Carilli 5.5, Carpineti 6, Cattaneo 5.5, Colletta 7 (22’st Settimi 6), Cordelli 6 (16’st Tedeschi 6), De Santis 6.5, Di Maio 6.5 (1’st Meuti 5.5), Fantauzzi 6 (1’st Rullo 6.5) PANCHINA Foglia, Fontana, Ranieri, Santoro ALLENATORE Fiumicini


TIVOLI Perri 6.5, Maturi 7, Salvati 6 (8’st Corbo 6), Calcagni 7, Mantovani 5.5, Viglietta 6 (25’st Racman 6), Moreschini 6 (10’st Fontana 6.5), Nascenzi 6 (42’st Malkowski sv), Virdis 7.5, De Propris 7.5, Lavecchia 6.5 (23’st Stan 6) PANCHINA Cortellessa, Melone, Bernardini ALLENATORE D’Alba


MARCATORI Botoc 7’pt (P), De Propris 33’pt (T), Virdis 38’pt (T)


ARBITRO Scacco di Roma Due 5.5


NOTE Ammoniti Botoc, Cordelli, Lotierzo, Meuti, Moreschini, Salvati, Lavecchia Angoli 7-3 Fuorigioco 4-7 Rec. 1’pt, 2’st

 

Grazie al successo conseguito ai danni della Petriana, la Tivoli vede più vicino l'accesso alla semifinale di Coppa Provincia. Quello a cui assistiamo è un incontro senza esclusioni di colpi. Se la prima conclusione di Virdis si infrange sul palo, il colpo di testa di Botoc sblocca il risultato. Ma il gioco e il ritmo di entrambe le squadre si dimostrano troppo dispendiosi e, quindi, insostenibili. Prevale, così, l’equilibrio, almeno fin quando De Propris non pareggia i conti con un missile dalla distanza. Sulle ali dell’entusiasmo, gli ospiti sfruttano la stanchezza e il contraccolpo psicologico subiti dalla Petriana per ribaltare il punteggio con Virdis. Fiumicini approfitta dell’intervallo per riorganizzare la squadra, intervenendo sulla formazione. Ma, con il passare dei minuti, i tatticismi saltano e i ragazzi in campo finiscono per attaccare a testa bassa. Inoltre, le controversie, relative ai provvedimenti disciplinari intrapresi dall’arbitro, alimentano il nervosismo e le perdite di tempo. Nonostante ciò, i rossoblù accarezzano la rete della sicurezza con un tiro di Calcagni, respinto dalla traversa. Il forcing dei gialloblù non sortisce gli effetti sperati e al triplice fischio la Tivoli può concedersi intanto la gioia per essersi assicurata il primo round.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni