Cerca

regions cup

Il Lazio sbatte contro il palo: pari senza gol col Friuli

Grande calcio e match equilibrato, Franceschi fallisce un rigore e così il 18 a Lignano si ripartirà dallo 0-0

04 Settembre 2019

Uno scatto del match ©GazReg

Uno scatto del match ©GazReg

UEFA REGIONS CUP 

SPAREGGIO LAZIO - FRIULI 0-0 (Gara di andata)


LAZIO Langellotti 6, Baldassi 7 (44'st Migliorini sv), Di Mambro 6, Fatarella 6, Franceschi 5.5 (36'st Dioguardi sv), La Posta 7, Libertini 5.5, Russo 5.5 (32'st Zanoletti sv), Savarino 6 (36'st Birra sv), Stazi 5.5, Virdis 5.5 PANCHINA Lorusso, Cosentino,, Passeri, Monfreda ALLENATORE Ippoliti

FRIULI VENEZIA GIULIA  Bordignon 6, Autiero 6 (13'st Serra 5), Cestari 7 (28'st Clarini 5) Cossovel 6, Del Piccolo 5.5 (37'st Battiston sv), Di Lazzaro 5.5, Facca 5.5, Fiorenzo 6, Martin 5 (5'st Zannier 5), Nadalini 6.5, Venturini 6.5 PANCHINA Colesso, Alessio, Battiston, Cantarutti, Domini, Samotti ALLENATORE Bortolussi

ARBITRO Tesi di Lucca ASSISTENTI Marconi e Baschieri di Lucca IV UOMO Andreano di Prato

NOTE Rigore fallito al 35'st da Franceschi (L) Ammoniti Facca, Stazi, Fatarella Angoli 7-1 Fuorigioco 2-2 Rec. 2'pt




Uno scatto del match ©GazReg

Finisce senza gol al Francesca Gianni tra Lazio e Friuli Venezia Giulia.Risultato giusto per quello che si è visto in campo con la formazione di Ippoliti che ha creato leggermente di più, ma alla fine non è riuscita a superare la difesa dei giuliani. Il 18 a Lignano Sabbiadoro match di ritorno, con la squadra laziale che potrà giocare per due risultati su tre, ossia il pareggio con gol ed ovviamente la vittoria.

La gara Alle partenze dal ritmo abbastanza basso del Lazio di Ippoliti eravamo abituati anche durante il TDR, e a giudicare da come poi è finita non è una caratteristica da buttare. I friuliani ne approfittano e nel primo quarto d'ora hanno un impeto maggiore che li porta quasi stabilmente nella trequarti avversaria. Possesso palla insistito e qualche spiovente dalle parti di Langellotti con un colpo di testa che si spegne sulla traversa (a gioco però fermo). Il Lazio si fa vedere superato quindi il 15' con una conclusione in corsa di Franceschi che si perde sul fondo. L'occasione sveglia maggiormente la formazione padrona di casa che forte della qualità sulla trequarti mette a repentaglio la difesa dei ragazzi in maglia bianca. In un paio di occasioni, però, l'azione non ottiene lo sviluppo necessario durante l'ultimo passaggio e così fino alla fine della prima frazione e senza altri sussulti si arriva al riposo sullo 0-0. Parte molto meglio  il Lazio nel secondo tempo. Baldassi ci prova subito dalla lunetta con la palla che finisce alta, mentre la risposta friulana è affidata a Autiero che prende palla da sinistra, si accentra e serve in verticale Fiorenzo, il cui destro in corsa viene parato in due tempi da Langellotti. Il portiere laziale blocca poi più facilmente un colpo di testa centrale di Nadalini poco dopo (13'). Franceschi ci prova per la seconda volta nel match rientrando da destra e sparando sul primo palo con Bordignon che blocca inginocchiandosi. Il caldo è veramente tanto tanto che intorno alla mezzora Tesi accorda un coolin break. Non sembra risentire della temperatura Baldassi che al 34' fa secco Clarini sul lato corto dell'area di destra e conquista un rigore. Dal dischetto Franceschi spiazza Bordignon, ma centra in pieno il palo. Lazio ancora pericoloso nel finale di gara con la rovesciata di Birra che si perde sul fondo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE