Cerca

FOCUS

Bucur, Marras e inseguitori: chi raggiungerà la doppia cifra?

Nella lotta al campionato ce ne è un'altra non meno infuocata: quella tra i marcatori più prolifici. Chi arriverà a quota 10 per primo?

31 Ottobre 2019

Una delle tante esultanze di Bucur ©PaoloLori

Una delle tante esultanze di Bucur ©PaoloLori

Una delle tante esultanze di Bucur ©PaoloLori

Nona giornata di campionato, altri 3 punti in palio e tante emozioni da aspettarci. Ma nella lotta al bottino pieno ce ne è un'altra interna non di certo meno infuocata: quella tra i rapaci d'area più prolifici del campionato. Fin qui sono tanti i calciatori che ci hanno esaltato con le loro prodezze e che hanno fatto saltare di gioia il proprio pubblico, tanto che in vetta alla classifica marcatori ce ne sono vari che sgomitano per il primato. Eppure ancora nessuno è riuscito ad arrivare in doppia cifra. Dunque sarà questa la giornata buona per centrare quota 10? Molto probabilmente sì, perché lì davanti c'è un Max Bucur in splendida forma dopo la tripletta rifilata al Savio sabato scorso e che ora sta a quota 9. Dopodomani andrà nella tana del Sora, la formazione con la difesa più bucata del Girone al momento e ritornare all'appuntamento con il gol non dovrebbe essere un problema per lui a meno di grandi cali di concentrazione. Ma attenzione, perché lì sotto osserva da vicinissimo anche il matatore Niccolò Marras della Tor Tre Teste: a secco contro il Tor Di Quinto, l'attaccante rossoblù ha gonfiato la rete già otto volte però, risultando l'attaccante più in forma della squadra con il miglior attacco del campionato. Tra l'altro sabato se la giocherà con l'Almas, una squadra non del tutto a pieno regime ultimamente, il che potrebbe essere una vittima nelle mani della gol machine di Via Candiani. Appena un gradino sotto, poi, ci sono due attaccanti di squadre che al momento non sono proprio ai vertici, ovvero Settebagni e, incredibilmente, Insieme Ausonia. Parliamo rispettivamente di Canducci e Tobia, entrambi a quota 7, ovvero a -3 dalla decima rete. Tre gol sono tanti, è vero, ma scommettere su di loro forse non è del tutto sbagliato, dal momento che hanno un vizio particolare: quello di portarsi a casa il pallone dopo una tripletta. Dunque chi metterà la decima tacca sulla sua fusoliera? Lo scopriremo nella prossima partita. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni