Cerca

L'INTERVISTA

Bernazza sogna contro la Vigor: "Vittoria pazzesca"

Il tecnico della Virtus Faiti parla della grande impresa di sabato contro la compagine di Persia

12 Dicembre 2019

Mister Bernazza ©GazzettaRegionale

Mister Bernazza ©GazzettaRegionale

Mister Bernazza ©GazzettaRegionale

Un sogno ad occhi aperti per la Virtus Faiti, che continua a stupire tutti in campionato a suon di risultati esaltanti. L'ultimo, il più bello, è arrivato sabato in un Comunale gremito di spettatori niente proprio di meno che contro la Vigor Perconti capolista. 3-2 per i pontini il risultato finale, raggiunto solo negli attimi finali di una sfida memorabile grazie al gol vittoria di Frighi. Emozioni pazzesche quelle dei biancoblù, alla prima esperienza in Elite, che così vengono commentate da mister Fabio Bernazza: "Ce lo ricorderemo per molto tempo. Sabato abbiamo raggiunto un gran successo di gruppo. Siamo entrati in campo determinati, con la mentalità giusta. In certi frangenti  sembrava di essere in 15 contro 11. Veramente, solo ripensarci mi emoziona e non poco. Abbiamo vinto in campo e fuori poi, perché il Comunale, come sempre, era pieno di persone che ci sostenevano a gran voce. I tifosi sono stati il dodicesimo uomo in campo. Pensate che tutti i ragazzi del Borgo ora vengon oa vedere le nostre partite, anche chi non ci aveva mai visto. Si respira un grande entusiasmo". Ha poi però voluto ammonire: "Stiamo andando benone, tuttavia dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Sappiamo che ogni partita in questa categoria per noi è una battaglia, dobbiamo scendere in campo in assetto da guerra. Con la Vigor è stato così, ma se vogliamo fare bene dobbiamo fare così in ogni partita. I ragazzi lo sanno, ogni volta vengono al campo per allenarsi 20 minuti prima, tutti insieme". Ha poi voluto raccontare un aneddoto che descriva la loro bella realtà: "Consideriamo che per un piccolo borgo come il nostro giocare in Elite, contro squadre blasonate, è un grande onore. I miei ragazzi fino a due anni fa giocavano tutti nei provinciali. Pensate che in occasione della sfida contro la Lodigiani, quando siamo andati al La Borghesiana, uno dei miei calciatori guardando il bellissimo centro sportivo dei biancorossi lo ha paragonato al nostro borgo in dimensioni, affermando che La Borghesiana fosse devisamente più grande. Tra le varie risate che ci siamo fatti possiamo tranquillamente dire che ciò è realtà, quindi immaginate cosa è per noi giocare contro squadre del genere". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE