Cerca

regionali c

Canottieri, Lapertosa: "Il calcio deve essere serenità"

Il tecnico della capolista parla dei valori della sua squadra che sta facendo un campionato esaltante

22 Gennaio 2020

Vincenzo Lapertosa ©GazzettaRegionale

Vincenzo Lapertosa ©GazzettaRegionale

Vincenzo Lapertosa ©GazzettaRegionale

Campionato sopra le righe quello del Circolo Canottieri Roma, che dopo un avvio di stagione esaltante si ritrova in vetta nel girone. Sono 21 i punti messi in cascina fin qui, per una squadra che in 7 partite disputate contro squadre non fuori classifica ha sempre e solo vinto. Di questo ottimo trend è soddisfatto anche mister Vincenzo Lapertosa che così commenta: "Siamo contenti e soddisfatti del lavoro fatto fin'ora. L'obiettivo per noi è sempre lo stesso, ovvero quello di fare calcio in maniera serena e rilassata, le abbiamo vinte tutte, ma ciò che più conta non sono i risultati". Ha infatti voluto rimarcare  un aspetto fondamentale: "Per noi il calcio deve essere serenità, così come ogni sport. La nostra società vuole insegnare ciò che di sano c'è nello sport e sul rettangolo verde ciò si ripercuote sul fare gruppo. Noi inizialmente avevamo questo problema, ma con il tempo e vivendo tutto senza ansie nè pressioni i ragazzi hanno raggiunto un buon livello di affiatamento, tant'è che sono amici anche fuori dal campo". Dichiarazioni queste che, purtroppo, stridono con una realtà in cui i risultati contano tanto, forse troppo. Basta pensare al fatto che in Elite, ad esempio, ci sono già stati ben 9 cambi di panchina in questa prima parte di stagione: "Arrivare in Elite non è come essere nel professionismo. Lì si sta perdendo un po' la serenità per una smania di risultati insensata. Tanti miei colleghi non condividono questa filosofia, ma sono convinto che dovrebbero farlo. In fin dei conti ci troviamo a che fare con ragazzi che vivono un'età particolare e lo sport deve essere solo puro divertimento. In ciò serve continuità e un clima più disteso". 


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE