Cerca

L'INTERVISTA

Lodigiani capolista, Caterino: "Restiamo concentrati"

I biancorossi ora sono in vetta, ma per il tecnico ciò può nascondere delle insidie...

29 Gennaio 2020

Nunzio Caterino al Vigor Center ©Lori

Nunzio Caterino al Vigor Center ©Lori

Nunzio Caterino al Vigor Center ©Lori

Signore e signori, mettetevi comodi, perché nel Girone B si prospetta uno sprint finale di regular season degno di un gran film in stile hollywoodiano. Sì, perché i colpi di scena sono all'ordine del giorno  e tutto può cambiare in un attimo, da un momento all'altro. Chiedere alla Lodigiani per credere,  visto che è stata la protagonista assoluta dell'ultima, convolgente puntata di campionato, quella che si è conclusa con i biancorossi in vetta ai danni di una Vigor Perconti caduta malamente in casa contro il Campus Eur. Gioia incontenibile quella dei biancorossi, che ormai da molto tempo non fanno più notizia con le loro vittorie visto che sono diventate una sana abitudine. Caterino però, da tecnico esperto qual è, smorza l'entusiasmo  e invita alla calma: "Stare lassù ora diventa molto complicato. L'obiettivo ora è quello di non soffrire le vertigini, rimanendo con la testa sulle spalle. Per fare ciò dobbiamo continuare a ragionare partita per partita senza curarci troppo della classifica". Ciò comunque può essere facilitato dalla buona mentalità di un gruppo votato alla resilienza: "Siamo arrivati in alto con tanto sacrificio e determinazione. Questa settimana in allenamento i ragazzi poi non si sono minimamente risparmiati e ciò mi fa ben sperare. Devo dire che i miei ragazzi pensano e agiscono come dei veri professionisti. Sono motivati, non si risparmiano e vanno avanti nonostante le difficoltà dovute ad infortuni ed assenze varie". Insomma, in quel del La Borghesiana si respira entusiasmo, ma non inciampare già dalla prossima sfida, quella con un Pro Roma alla disperata ricerca di punti dopo 8 sconfitte consecutive, sarà fondamentale: "In un momento come questo forse partite del genere sono le più complicate da gestire. Sappiamo che non sarà una sfida semplice, anche perché loro ora hanno Volpe in panchina, un tecnico molto valido ed esperto del settore. Dobbiamo essere bravi a fare risultato approcciando bene la gara e mettendoci la giusta concentrazione. In fondo ogni partita in questa categoria nasconde mille insidie, basta pensare all'ultima con l'Ausonia..."






















































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE